millesimi condomino

messaggio inserito giovedì 30 ottobre 2014 da BRB

[post n° 350489]

millesimi condomino

Scusate, io non me ne intendo di queste cose.
Un mio cliente ha dei dubbi sulla ripartizione delle spese per dei lavori che devono fare al tetto del condominio. Ho verificando l'elenco dei proprietari del condominio coi i relativi millesimi di proprietà.
Tra questi non compaiono i proprietari dei fondi commerciali del piano terreno.
In teoria anche questi usufruiscono del tetto del condominio.
Quindi anche loro dovrebbero pagare una quota per i lavori eseguiti.
Dovrebbero anche loro essere presenti con dei millesimi. Giusto ??

:
sì, la copertura è dell'edificio e tutti i condomini concorrono per il suo rifacimento art 1117 cod civ.
ma questa è la disciplina generale, nel tuo caso è una copertura a tetto (ovvero solaio inclinato, tegole ecc) o con un lastrico (solaio piano praticabile)?? ovviamente questo cambia se fosse il solaio di pertinenza di un unico condomino.
ma soprattutto che lavoro si deve fare l'impermeabilizzazione o la struttura?
BRB, se ci dai maggiori dettagli avrai migliori risposte...
:
Grazie Giulio,
I lavori consistono in varie riparazioni.
Si sono smurate delle tegole in diverse parti del tetto a seguito del maltempo.
Si tratta di un tetto a capanna. In coppi e tegole.
Non è di proprietà esclusiva di qualche condomino. E' di tutti.
Per tali lavori occorre montare il ponteggio per le falde delle facciata posteriore.
E noleggiare un cestello per lavorare su una porzione di falda della facciata anteriore.
Quindi a causa di questi apprestamenti i costi non sono banali.

:
Hai chiesto delucidazioni all'Amministratore del fabbricato?
Forse c'è qualche clausula nel regolamento condominiale.
:
Non c'è amministratore. il bello è quello !!
E ovviamente non c'è un regolamento condominiale.

:
...Art. 1229 C.C...."Quando i condomini sono più di otto, se l'assemblea non vi provvede, la nomina di un amministratore è fatta dall'autorità giudiziaria su ricorso di uno o più condomini o dell'amministratore dimissionario."
Impensabile ripartire le spese fra condomini in assenza di tabelle millesimali che regolino le spese in relazione a ciascun unità...Sarebbe una giungla incontrollabile, ove il primo che si alza dice la sua sulle spese ripartite per la gestione delle parti comuni condominiali...Ergo ti invito a cercare di fare il punto della situazione con il tuo cliente, e che lo stesso propini al condominio la formazione di un'assemblea che nomini un amministratore, e dia mandato per la redazione delle tabelle millesimali per la ripartizione delle spese...Chissà, magari potresti esser proprio tu a ricevere l'incarico...
:
Scusa GeoAlessio, ma che centra l'obbligo dell'amministratore ?
io ho chiesto se i fondi che stanno al piano terreno devo partecipare alle spese di riparazione del tetto ?
:
...Certo che debbono essere inclusi...La mia citazione era in riferimento alla figura dell'amministratore (e del relativo regolamento condominiale) che, ove tu asserisci che ci sia una disparità nel calcolo delle tabelle, su sollecito dei condomini si prodighi nella rettifica delle stesse...O altrimenti, come si fà a fare rimostranze di iniquità di pagamento delle spese da parte di qualsivoglia condomino, che intravede una possibile anomalia?...Ci sei arrivato ora?...
:
Si, Grazie.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.