piano cottura in monolocale a Milano. induzione o gas?

messaggio inserito lunedì 10 novembre 2014 da imel

[post n° 351168]

piano cottura in monolocale a Milano. induzione o gas?

Buongiorno a tutti.
Lavoro a Bologna ma sto seguendo la ristrutturazione di un monolocale a Milano per una parente.
Un tecnico ha detto che per i monolocali non è consentito l'uso del piano cottura a gas, ma obbligatorio quello elettrico.
Ho cercato dappertutto ma né il RE nuovo, né il regolamento igiene né tantomeno la norma UNI 7129:2008, sostiene tale tesi.
Sapete dirmi se esiste qualche circolare comunale che sostiene l'uso obbligatorio del piano cottura elettrico nei monolocali, o possiamo procedere con quello a gas?
Grazie!!!!
:
solo per curiosità ma un tecnico comunale ti ha detto questa cosa? ma era nel comune di zona o al SUE di Via Pirelli?
a me non risulta sinceramente... gli unici obblighi che conosco io sono, scarico della canna fumaria (non è accettabile la cappa con filtro senza aspirazione per intenderci) e ovviamente le prese d'aria in cucina (ma in teoria l'appartamento dovrebbe esserne già dotato anche se vecchio...
:
realmente ancora non ho parlato con un tecnico perché trovo sempre occupato!
Questa cosa me l'ha detta un idraulico.
Un mio amico e architetto di Milano mi ha appena detto che è così ma non mi ha detto dove è scritto o se esistono circolari in merito!
:
Il tecnico ed il tuo amico hanno ragione!
In base all'art. 47.2 del RE nell'alloggio a pianta libera (tipo monolocale) è vietata l'installazione di fiamme libere....quindi per il piano cottura devi prevedere quello a induzione/elettrico.

Altro consiglio ... sull'elaborato grafico riporta la dicitura " conforme all'art. 47.2 del R.E."
Te lo dico perché per una pratica tipo la tua, il comune mi ha scritto di verificare tale conformità.
Quando sono andata a parlare con il tecnico, facendogli presente che nella relazione l'avevo indicato , mi ha risposto che avrei dovuto inserirlo anche nella tavola.
buon lavoro
:
A me non risulta, tant'è che ho appena chiuso dei lavori in un mono e nessuno ci ha obbligati a mettere piano ad induzione.
gli articoli del reg. igiene che ti interessano suno quelli del Titolo III dal 3.4.17 al 3.4.28
mentre per il RE, io parlo del nuovo adottato da pochissimo, l'art. che devi guardare è il 100 comma 1 che integra, rispetto al RE vecchio, l'utilizzo di cappe filtranti non collegate a canne di esalazione (quindi che funzionano solo per gli odori), in presenza di piani elettrici.
quindi probabilmente l'obbligo di cui parlano il tuo amico e l'idraulico è questo.
:
grazie mille!!!!
Farò come hai detto!!!
Ma quando abbiamo presentato il progetto - oltre un mese fa - lo hanno analizzato, controllato e protocollato. Pensi sia il caso di inviare una nota di chiarimento?
:
eh ... " i misteri della fede" ... anch'io prima di presentare la pratica l'avevo ricontrollata con il tecnico e "andava bene!" ... poi mi hanno scritto!!!

Ma no, fossi in te non invierei nulla!
Nel mio caso è andata diversamente solo perché era un po' complicata .. era un PdC a parziale sanatoria con cambio di destinazione d'uso con opere contestuali.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.