gigi

messaggio inserito sabato 6 dicembre 2014 da edilservice

[post n° 353023]

gigi

Mi è stata chiesto di modificare il numero di vani catastali di un immobile. Non so se è necessario fare un docfa. Potreste aiutarmi a capire?
:
Prova a specificare un po' di più (c'è una pratica edilizia? c'è difformità tra l'ultima pratica consegnata in comune e la planimetria catastale? c'è difformità tra lo stato di fatto e il catasto (<-dai sempre un'occhiata anche a quello che è depositato in comune che comanda!)?), ma molto probabilmente dovrai redigere un docfa.
:
SI PARE CI SIA DIFFORMITà TRA LO STATO DI FATTO E QUELLO CATASTALE. IN COMUNE NON CREDO MI FACCIANO VEDERE NIENTE DOVREI CHIEDERE AL PROPRIETARIO SE HA QUALCOSA, COMUNQUE CON IL SOPRALLUOGO CAPIRO' DI PIU'. GRAZIE!
:
Ma qual'è il tuo incarico?
Ti consiglio di fare una Richiesta di accesso agli atti presso il Comune ( su delega del committente) per verificare bene la situazione.
Se ci sono delle difformità tra stato di fatto e pianta catastale con molte probabilità ci saranno difformità anche tra stato di fatto e grafici depositati in Comune. Tali difformità dovranno essere sanate ancor prima di fare il Docfa.
:
non è sempre detto che ci siano difformità tra progetti depositati in comune e stato di fatto reale perchè bisogna ricordare che spesso l'ultimo passaggio, cioè la variazione catastale, veniva trascurata vuoi per mille motivi. Accesso atti sicuramente è la prima cosa da fare per capire il passo successivo.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.