durc per scia ROMA

messaggio inserito lunedì 15 dicembre 2014 da valerio roma

[post n° 353350]

durc per scia ROMA

Buongiorno a tutti

Per la redazione di una SCIA, il committente si avvarrà di una ditta individuale. Il titolare sostiene di non essere soggetto allì'obbligo di presentazione del DURC in quanto non ha addetti subordinati e appartenente a una forma di assoggettamento agevolata. vi chiedo: é possibile presentare una SCIA senza durc ? Grazie.
:
...Come documento vero e proprio, a Roma non corre più l'obbligo di allegazione del DURC alla SCIA, in quanto è il committente stesso a verificare la regolarità contributiva della ditta...Ma, come dico sempre, questo non ti esime dai controlli formali che, come professionista, farai per verificare che la ditta che eseguirà i lavori sia in regola (specialmente se ricoprirai anche la figura del D.L.)...
:
Grazie Alessio.
:
Il DURC come tu ben sai è indispensabile tanto per chi ha dipendenti quanto per chi non ne ha, anche per la sicurezza, quindi io insisterei. Dalle nostre parti, se si decide di non allegare il DURC, si possono fornire al comune i dati x richiederlo e poi ci pensano loro a procurarselo come pubblica amministrazione; qualora la ditta non sia in regola, bloccano il cantiere. Il che tra parentesi starebbe proprio bene a questo autonomo, che evidentemente tanto in regola non deve essere.
:
il durc lo deve avere.
eventualmente fai preparare dall'impresa (in questo caso autonomo) la richiesta durc e poi la chiederù il comune stesso.
che i comuni chiedano copia del DURC è un po' un controsenso perchè questo viene mandato via pec a chi lo richiede (ente pubblico o impresa) ma nel momento in cui lo stampi non avrebbe più alcun valore...ma chiaramente con tutte le pratiche che hanno non stanno a chiedere loro stessi i durc di tutti i soggetti coinvolti...
:
come ti hanno già detto i colleghi la ditta deve avere il durc anche se non hai l'obbligo di presentarlo unitamente alla pratica. Il committente ti firmerà un atto notorio (ex art. 90 del dlgs 81/08 e smi) dove in qualità di responsabile dei lavori ha verificato che la ditta sia in regola e che tu allegherai alla pratica. Spiega questo al tuo committente e che gli bloccheranno i lavori in caso di verifica e mancanza del durc.
:
Se poi il tuo cliente chiede l'agevolazione IRPEF sui lavori, se il DURC non è in regola rischia di perdere tutto: controllare SEMPRE che il DURC sia a posto prima di effettuare il bonifico di pagamento!
:
grazie a tutti per i preziosi chiarimenti
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.