Esame di Stato - Consiglio

messaggio inserito domenica 28 dicembre 2014 da jrk87

[post n° 353832]

Esame di Stato - Consiglio

Salve, ho in mente di affrontare l'esame di stato per la sez A, di togliermi una volta per tutte questo fardello insormontabile, leggendo quà e là sono venuto a conoscenza di moltissime informazioni ma sopratutto di numerose leggende metropolitane.
Premetto che sono completamente contrario all'esame di Stato, la ritengo una buffonata, come sono contrario all'ordine che ritengo anch'esso una buffonata, ma dovrò ingoiare il boccone ancora una volta, come se non fossero bastati 5 anni..

I consigli che vi chiedo sono i seguenti:
- Tipologia di struttura che utilizzereste (CLS, acciaio, legno)
- Io sono propenso allo studio mnemonico di una struttura in acciaio 5x5 che metterò da qualche parte. trave - pilastro - fondazione.
- Sono ammesse (o passabili) strutture ibride cls - acciaio ? cioè edificio in cls ed una parte (la verandina xD) in acciaio o magari solaio su trave acciaio con pilastro cls.
- Se utilizzaste una struttura interamente in acciaio, come procedereste con le tamponature pilastro- pilastro ?
- Quanto tempo per disegnare tutto ? I calcoli sono compresi nella prova grafica ?
- Qualcuno ha qualche libro da vendere ?
- Quali sono gli errori comuni maggiormente commessi ?

Grazie mille
:
I consigli che vi chiedo sono i seguenti:
- Tipologia di struttura che utilizzereste (CLS, acciaio, legno)

La più semplice possibile da rappresentare, non è un esame cui conta il voto o la fantasia. Quando lo feci io 10 anni fa ci dissero "fate cose semplici come se vi fosse richiesto di realizzare una palazzina civile in c.a." ergo per me la più comune CLS

- Io sono propenso allo studio mnemonico di una struttura in acciaio 5x5 che metterò da qualche parte. trave - pilastro - fondazione.

Leggi sopra. Se utilizzi questo modulo si coerente e a quel punto incentra il progetto qualsiasi esso sia su questo sistema moltiplicato X volte.

- Sono ammesse (o passabili) strutture ibride cls - acciaio ? cioè edificio in cls ed una parte (la verandina xD) in acciaio o magari solaio su trave acciaio con pilastro cls.

Se non espressamente vietato puoi fare quello che vuoi, ma non mi complicherei la vita, perché per quanto tu possa essere bravo cercheranno, in caso di eccessi, di metterti in difficoltà, magari all'orale sopratutto se la commissione consigliasse strutture semplici...

- Se utilizzaste una struttura interamente in acciaio, come procedereste con le tamponature pilastro- pilastro ?

Domanda troppo specifica

- Quanto tempo per disegnare tutto ? I calcoli sono compresi nella prova grafica ?

Dipende dalla sede, ai miei tempi era Roma 6+2 ad Aversa 8+2 (grafica+calcoli)

- Qualcuno ha qualche libro da vendere ?

Personalmente no

- Quali sono gli errori comuni maggiormente commessi ?

Alcune volte non è un errore vero e proprio a far andare male il tutto (insomma escludendo i più gravi e generici, del tipo, sbagliare la rappresentazione della sezione su una scala se richiesta dal tema, errori nell'applicare riferimenti normativi, uscire fuori tema, non completare tutto ciò che è richiesto, etc...) potrebbe anche non convincere la commissione il progetto in generale. Alcuni parlano anche di malfede, tipo qualcuno va bocciato e pure se non c'è un vero e proprio errore i più banali e i meno convincenti li fanno fuori
:
Sono un triennale quindi non mi dilungo troppo, ti do solo un parere su alcuni aspetti;
Con l'esame di stato odierno se non ci sono stati cambiamenti, i temi vengono redatti dalla commissione, che cambia ogni anno, il giorno stesso della prova, questo significa che qualunque consiglio anche dato da chi ha affrontato l'esame nella stessa sede dove lo affronterai tu, va pesato tenendo conto di questo aspetto. (da geometra ad esempio, ci sono gli stessi temi in tutta italia a prescindere da sede e membri della commissione, da architetto purtroppo o per fortuna no, e ogni commissione ha parametri differenti e non sempre si attengono alle linee guida specificate dalla normativa che disciplina l'esame di stato).
Durante l'anno solare ci sono due sessioni di esame con la stessa commissione, quindi nel caso ti andasse male nella sessione estiva, consiglio di andare a vedere gli orali per sapere a cosa andrai incontro nella successiva sessione invernale.
Un errore piuttosto comune, è curare troppo alcuni aspetti del progetto senza svolgere una o più richieste specifiche; se nel tema vengono richieste 1 planimetria generale, 1 pianta, 4 prospetti, 2 sezioni, e 1 particolare, non ha alcun senso colorare pianta e prospetti per poi non fare in tempo a disegnare il particolare se questo è specificamente richiesto.
Meglio fare tutto, anche a matita, e, una volta soddisfatte tutte le richieste, tornare magari sui dettagli delle tavole.
Altro errore piuttosto comune, è sottovalutare la relazione tecnica che talvolta viene richiesta; questa è importante tanto quanto il progetto; con il nuovo ordinamento infatti, la prova scritta vale quanto quella grafica ed è bene inserire in relazione qualunque cosa non si riesca a specificare nei disegni per questioni di tempo.
Se la prova scritta non risulta sufficiente, si viene respinti anche se si ottiene il punteggio massimo nel progetto.
:
io ti consiglio di prendere uno dei manuali per l'esame e per cominciare non studiartelo a memoria, il primo impatto da superare è quello di esercitarsi alla prova, ossia imparare a progettare in una giornata dalla planimetria al particolare, devi prepararti a fare una tavola secca da sinistra a destra, di disegnare e colorare con un paio di colori scelti per raggiungere un grado di qualità grafica sufficiente. Una volta che hai imparato questo cerca di lavorare sui contenuti e quindi studiarti normative varie ( urbanistica disabili incendio ecc), ma la prima cosa per imparare a nuotare, diciamo è buttarsi in acqua... quindi preparati tutte le tipologie tipiche (casa chiesa centro comm uffici scuole ecc) le bocciature in quasi tutte le sedi sono altissime e spesso progetti corretti ma poco significativi finiscono nel cestino senza motivi comprensibili, si dice che l'ordine spinga a bocciare percentuali delle candidature a prescindere dalla qualità... ma queste sono ipotesi e quello che conta è il numero dei promossi ad ogni sessione
:
grazie mille a tutti per i consigli, ho appena ordinato "Guida pratica alla progettazione ecc della hoepli", penso sia un buon manuale.

Purtroppo non è che ho paura dell'esame in sè, esami ne ho fatti tanti, quanto del tempo e dei giudizi soggettivi che lasciano il tempo che trovano.
Spero per giugno di potercela fare a prepararmi..

ho delle altre domande:
-passereste le tavole a rapidografo ? Devo valutare anche questo..
-nella relazione tecnica normalmente nella mia facoltà chiedono il predimensionamento degli elementi strutturali. La verifica spesso no, ma non si sa mai.
Come vi comportereste con le formule ? A memoria non me le ricorderei mai.
:
io non mi metterei a usare il rapido ma questo lo vedi tu facendo le prove, fanne una a matita, quando vedi che sei capace di portarla a termine entro il tempo allora aggiungi per es un paio di pantoni tipo 2 colori nello stesso tono, poi vedi se riesci a ripassare il disegno...
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.