variazione catastale

messaggio inserito domenica 21 agosto 2016 da Daniela Maffi

Daniela Maffi : [post n° 385257]

variazione catastale

Buongiorno. Ho un problema con alcune piccole particelle. 3 sono in pratica del Comune e 2 sono dell'anas. Il Comune ci ha fornito copia di un atto di esproprio ma nell'atto non vengono citati i numeri delle particelle quindi il Consorzio bonifica non l'accetta per cancellare il contributo e continua ad inviare le relative cartelle. Ho provato ad inviare una PEC alla PEC dell'Anas spiegando il problema ma non ho ottenuto alcuna risposta. Come posso fare per non dover più pagare il contributo del Consorzio Bonifica o per variare l'intestazione in Catasto? Grazie. Daniela
Maria :
nel caso di un esproprio, non è il proprietario a dove cambiare l'intestazione in catasto, ma è l' ENTE (in questo caso comune e anas) che attuano l'esproprio.
Per i contributi devono essere bloccati o restituiti.
Nel verbale di immissione in possesso, doc. che precede il decreto di esproprio, ci devono essere le vecchie particelle. Consiglio di recarsi nei rispettivi uffici, e prendere COPIA DELLA DOCUMENTAZIONE: verbale di immissione in possesso, frazionamento, e decreto di esproprio (se è stato fatto). Chiedere all'ufficio come fare a non pagare i contributi o richiederli.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.