rinnovabili si o no con il recupero di un sottotetto??

messaggio inserito lunedì 5 settembre 2016 da vikika

vikika : [post n° 385826]

rinnovabili si o no con il recupero di un sottotetto??

buongiorno a tutti!
nel caso di recupero di sottotetto in Piemonte si rientra sempre e comunque nelle casistiche della "nuova costruzione" indipendentemente dalle dimensioni e dal tipo di interventi previsti, per quanto riguarda gli obblighi delle energie rinnovabili?
nello specifico il mio caso è questo: ho un sottotetto attualmente non abitabile con due bagni (condonati) servito da impianto centralizzato per il riscaldamento e ACS in comune con altre 4 unità. ora questo sottotetto è legato all'unità sottostante ma ha tutti i requisiti per essere recuperata e diventare una unità a sé ovviamente mantenendo l'impianto esattamente così com'è e senza intervenire in nessun modo sull'involucro.
dato che nel dlgs 28/2011 si parla di "edifici di nuova costruzione" e qui considerando che il volume è del tutto definito, è un ambiente già servito dall'impianto centralizzato mi sembra sia più associabile all'ampliamento ...abbiate pazienza ....mi sono persa tra i meandri della normativa!
oltretutto la conformazione della copertura renderebbe anche complicata l'installazione di pannelli solari e o fotovoltaici data la presenza di abbaini praticamente ovunque.. tempo fa i proprietari si erano già informati per la fattibilità ma avevano avuto "parere negativo" in quanto la superficie a disposizione sarebbe stata estremamente limitata e quindi l'impianto sarebbe poco efficacie...
vikika :
aggiornamento:
nella delibera regionale 45-11967 (che mi risulta essere ancora in vigore) ho trovato alcuni casi in cui decade l'obbligo e cioè in caso di condominio con impianto centralizzato (paragrafo 3.4 nota 8) e nel caso di edifici con un fabbisogno standard di acs inferiore a 65l/giorno.
quindi considerando che nel mio caso la nuova unità costituirebbe la 5° dell'immobile che attualmente dal punto di vista impiantistico è considerato piccolo condominio (4+1 unità servite da impianto centralizzato con due proprietari diversi) e avendo un fabbisogno di 56.80 l7giorno di acs... dovrei essere esclusa vi risulta??
qualcuno si è già trovato in situazioni analoghe? grazie a chi vorrai aiutarmi!!!
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.