Variazioni esterne e Catasto

messaggio inserito venerdì 9 settembre 2016 da maya27

maya27 : [post n° 386164]

Variazioni esterne e Catasto

Credo di fare una domanda retorica, ma vorrei conferma prima di far spendere soldi che caso mai non devono ai miei clienti o non avere quindi problemi del tipo "pur di prendere soldi ..... "
Ho presentato il progetto per le sistemazioni esterne, includendo quella della scala di accesso, la cui forma è stata modificata. Essendo un intervento edilizio devo comunque denunciare al catasto la variazione planimetrica o interessando una parte di accesso, posso anche evitare?!
A mio avviso dovrei comunque fare il docfa, ma essendo la prima volta che mi capita la sola sistemazione esterna, senza modifiche interne, il dubbio sorge.
Conferme?!
Grazie.
ps. eventualmente la causale sarà RST, giusto? Sono previste esenzioni per i diritti?
san :
se la planimetria catastale non varia non mi sembra il caso presentare nessuna variazione catastale, ma se in pianta qualsiasi cosa è mutata...beh allora docfa con aggiornamento catastale!!!
maya27 :
beh, in planimetria catastale fu riportata anche la scala esterna, per cui se dobbiamo essere pignoli, la planimetria varia, solo l'aspetto esteriore però!
E' per questo che al 99,9% io farei la variazione.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.