Conformità igienico-sanitaria

messaggio inserito martedì 13 settembre 2016 da debby

debby : [post n° 386279]

Conformità igienico-sanitaria

Salve a tutti, avrei bisogno di un consiglio: vorrei sapere in quali casi non è necessario l'assoggettamento alla verifica del rispetto dei requisiti igienico-sanitari. So che l'autocertificazione si può fare nel caso di progetto di residenze, ma se si trattasse di picccole modifiche interne ad un fabbricato esistente è possibile che l'intervento non sia assoggettato alla verifica dei requisiti?
Luca :
Da come la vedo io, i requisiti vanno sempre rispettati, se decidi di fare l'autocertificazione ti accolli la responsabilità, quindi se dichiari che il progetto, anche per piccole modifiche interne, rispetta la legge, deve essere così.
Può essere, che su edifici esistenti, tipo centro storico, si possa andare in deroga su alcuni parametri.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.