Declassamento da A/2 c.5 > A/3 c.4

messaggio inserito venerdì 23 settembre 2016 da Francesco

Francesco : [post n° 386949]

Declassamento da A/2 c.5 > A/3 c.4

Buongiorno, nel 2015 ho acquistato un appartamento (ex IACP) di categoria A3 e classe 4.
A seguito di ristrutturazione edilizia (con regolare CILA per lavori di manutenzione straordinaria) sono stati rifatti tutti gli impianti e demoliti/realizzati alcuni tramezzi.

A lavori ultimati e chiusura CILA ho (in seguito) avuto la brutta sorpresa di ritrovarmi un appartamento in categoria catastale A/2 e classe 5.
Questo ha comportato un'impennata della rendita catastale che è passata da 994€ a 1226€ (quasi un 30%).

Ho possibilità che venga declassata in A/2 ?
Grazie
gioma :
Per eseguire i lavori ha sfruttato l'ecobonus?
Negli ultimi tempi, a molti proprietari che hanno effettuato ristrutturazioni edilizie beneficiando del bonus casa e trasmesso regolarmente la pratica Docfa di aggiornamento al Catasto, sono arrivati avvisi di accertamento da parte dell’AgE che ha imposto loro un ritocco ingiustificato - ovviamente verso l'alto - della rendita immobiliare.
In poche parole, dietro il risparmio della detrazione si nasconde un aumento delle imposte.
A questo punto, dovrebbe impugnare l'accertamento ma non so fino a che punto le convenga.
desnip :
A me sono capitati molti casi simili senza che siano state richieste detrazioni. Non credo che le due cose siano legate.
Francesco :
Credo che nel momento in cui si facciano determinati lavori il passaggio sia proposto in automatico dal software..magari il tecnico/geometra che ha provveduto..poteva semplicemente ripristinare la classe vecchia.
Alla fine parliamo sempre di casa IACP.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.