Rampe per disabili frontalmente una chiesa

messaggio inserito martedì 20 dicembre 2016 da Tommaso

Tommaso : [post n° 390717]

Rampe per disabili frontalmente una chiesa

Salve, in virtù dell'entrata in vigore del DLGS 222/2016 con procedura semplificata, per la realizzazione di una rampa per disabili prospiciente un edificio di culto (chiesa), chiedo se essa viene considerata un manufatto che altera la sagoma dell’edificio. Come previsto dall’art. 6 della nuova versione del dpr 380/2001 tale intervento è realizzabile in edilizia libera, con la sola presentazione di CILA, si chiede inoltre se necessita di autorizzazione da parte della Soprintendenza, essendo l'intero territorio comunale sottoposto a vincolo ambientale.
ponteggiroma :
credo proprio di si e credo che non basti una comune cila
desnip :
A parte il fatto che le opere cosiddette di edilizia libera si potranno fare senza Cila, ma nel tuo caso, come dice giustamente ponteggi, non basta nemmeno la semplice cila, visto che rientri in zona sottoposta a vincolo.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.