Elaborati digitali intervento precedente

messaggio inserito lunedì 6 febbraio 2017 da saretta

saretta : [post n° 392785]

Elaborati digitali intervento precedente

Salve a tutti,
premetto che sono alle prime armi come libera professionista, quindi probabilmente sto per fare una domanda banale.
Devo seguire un piccolo intervento in un immobile che è stato già oggetto di un altro intervento nel 2002, da parte di un altro architetto. Mi sono stati consegnati dal committente tutti gli elaborati cartacei del precedente intervento ma non la versione digitale poiché non ce l'ha.
Vorrei sapere, posso fare richiesta degli elaborati digitali all'architetto che ha svolto il lavoro precedente, così da non doverli rifare? O sono di sua proprietà?
Grazie
ArchiFra :
puoi cheiderli, ma è facoltà dell'altro tecnico rifiutare di darteli oppure chiedere un compenso. non a acso, di norma non si danno mai i dwg ma al massimo i pdf
saretta :
Grazie
desnip :
visto che sei alle prime armi, ti dirò che richiedere questi dwg sarebbe poco professionale. Evita.
ivana :
Concordo con Desnip e ti consiglio vivamente di verfificare che gli elaborati a te consegnati siano esattamente quelli consegnati a suo tempo in comune. Ti consiglio inoltre di verificare tutte le misure di questi disegni con lo stato di fatto.
Kia :
io odio lavorare sui dwg altrui. Le volte che è capitato ci sono stati sempre problemi quindi preferisco farmi io il rilevo e verificare con quanto depositato in comune nel precedente intervento. Trovo che sia la cosa migliore se si tratta di appartamenti o piccoli negozi. Poi se invece si parla di un palazzo di 4 piani del '500 e esiste un rilievo fatto da uno studio specializzato proprio in questo settore, chiaramente si utilizza il loro dwg ma questo è un caso limite. Per tutto il resto vale che ci si fa da sè il rilievo.
saretta :
Grazie mille per le risposte.
Sì gli elaborati sono quelli consegnati al Comune e alla Soprintendenza (è un edificio vincolato).. il dwg che avevo in mente di chiedere sarebbe relativo a questi elaborati. Quindi mi consigliate di rifare tutto il rilievo? Però dovrei farlo pagare al committente, no? Non potrebbe contestarmi che è già stato fatto a suo tempo, per evitare l'ulteriore spesa?
Si tratta di un edificio residenziale (canonica di una pieve) su due livelli di circa 130 mq ciascuno, più mansarda di circa 40 mq... quindi non proprio piccolissimo..
ivana :
E sarebbe contento il tuo cliente se andasse da un medico specialista e quello non lo visitasse ma si si limitasse a sottoscrivere la diagnosi del precedente specialista? E tu se fossi medico e non architetto, lo faresti per diminuire il costo della visita?
desnip :
E' chiaro che dovrai fartelo pagare. Però prendere un rilievo già fatto e firmarlo... che ne sai che sia davvero preciso? Anche essendo in buona fede, si può sempre commettere qualche errore.
saretta :
Ok, grazie per i consigli.
biba :
Comunque se i disegni sono stati fatti con autocad saranno anche quotati, basta prendere la stampa e copiarli. Poi io farei due scordellate e qualche misura di controllo interna senza perdere troppo tempo. Se vedi che le cose tornano, bene, se non torna niente lo dici al committente e gli quantifichi la spesa.
Sono d'accordo con Desnip che prima di sottoscrivere un rilievo, anche se me lo danno in dwg già pronto, io le misure le vorrei controllare.
desnip :
Condivido in pieno il "metodo" consigliato da biba.
saretta :
Farò così infatti.. il cartaceo non è quotato purtroppo ma essendo in scala posso comunque controllare e se torna magari rifaccio il rilievo solo delle due stanze su cui devo intervenire.
Grazie ancora
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.