Cliente non pagante e ritardo nell'inizio lavori

messaggio inserito lunedì 6 marzo 2017 da dolphin

dolphin : [post n° 394356]

Cliente non pagante e ritardo nell'inizio lavori

Dopo aver stipulato regolare contratto firmato presento presso il Comune pratica di Pdc per la quale oggi mi chiedono integrazioni tra cui una nuova pratica di sanatoria per la quale ho scritto una mail e ricevuto conferma scritta dell'avvenuto incarico ma senza firma autografa. Il problema è che non ho ancora ricevuto il pagamento della fattura di acconto per affidamento incarico emessa oltre due mesi fa pertanto mi sono rifiutata di consegnare le integrazioni e la pratica di sanatoria finché non vedo sul conto almeno il pagamento dell'affidamento incarico. Purtroppo però l'azienda ha fretta di trasferirsi perché a fine mese termina il contratto di affitto nella precedente sede. Quello che temo, pur essendo nel giusto, sono ripercussioni legali nell'aver impedito il trasferimento dell'azienda. Come mi devo comportare secondo voi?
alsi :
Devi minacciarli di dimetterti se entro 5 gg non ottieni il pagamento e contestualmente declini ogni responsabilitá in relazione a ritardi poiché questi non rispettano il contratto che hanno firmato
dolphin :
l'ho già fatto e mi hanno sempre promesso che il giorno dopo avrebbero pagato! Sono passate già tre settimane dalla richiesta integrazioni...adesso non riesco a capire a che gioco stanno giocando e ho paura che vogliano fare i furbi con ripercussioni legali puntanto sul ritardo delle integrazioni! ma...la pratica di sanatoria si porta dietro, oltre a un nuovo compenso, anche una sanzione di 1.000 euro che sicuramente non anticipo!
Kia :
fai tutte queste comunicazioni via pec.
alsi :
Se lo hai giá fatto sbrigati a dimetterti!
Kia :
è più facile a dirsi che a farsi (dimettersi) perchè la collega a quanto pare non ha ancora tirato un franco di questo lavoro. Inoltre per l'art.36 del codice deontologico, si l'architetto può rinunciare all'incarico ma senza creare pregiudizio al cliente. Purtroppo non esiste il comma che dica che l'architetto può mandare a scaricare il cliente che non paga e anche se gli crea pregiudizio cavoli suoi perchè se l'è cercata.
alsi :
Non so come il contratto è scritto, andrei all'ordine con urgenza
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.