CIAL MILANO: variazione in corso d'opera

messaggio inserito martedì 16 maggio 2017 da Valy

[post n° 397174]

CIAL MILANO: variazione in corso d'opera

Ciao a tutti, ho notato che nelle ultime pagine del modulo CIAL del Comune di Milano c'è la possibilità di sostituire la pratica protocollata con una nuova perchè magari durante l'esecuzione dei lavori si sono fatte delle variazioni.
Ma secondo voi, facendo la variante bisogna pagare la sanzione dei 333 euro o no? vi è già capitato?
Sicuramente domani proverò a chiamare il Comune per essere certa però magari a voi è già capitato... :-)
:
Devi verificare in Comune ma, nel caso in questione, non dovrebbero esserci sanzioni.
Le norme nazionali non prevedono varianti per la CILA.
Pertanto, nel caso di modifiche in corso d’opera, bisognerà presentare una comunicazione inizio lavori ex novo pagando nuovamente i diritti di segreteria e specificando nella Relazione Tecnica che si tratta di CILA in "variante corso d’opera" richiamando il protocollo di presentazione della pratica precedente.
:
Per quello che vale, noi a modena abbiamo sempre avuto la possibilità di fare varianti a fine lavori delle Cil Asseverate: non vedo il senso di farti pagare una sanzione per quella che una volta era una Dia di variante! Al massimo come dice Gioma ti chiederanno dei nuovi diritti di segreteria...spero.
:
Biba, perchè voi avete una legge regionale molto dettagliata e precisa da cui hanno preso spunto anche a livello nazionale per gli ultimi decreti della riforma Madia.
:
grazie per le vostre risposte! io nel frattempo ho chiamato il comune e mi hanno confermato che in corso d'opera posso presentare la variante senza pagare alcuna sanzione e niente diritti di segreteria visto che da noi non si pagano ... questa andrà ad annullare e sostituire quell'altra che comunque rimane correlata a questa nuova
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.