CILA-RICHIESTA INTEGRAZIONE

messaggio inserito lunedì 22 maggio 2017 da °°Vale°°

[post n° 397388]

CILA-RICHIESTA INTEGRAZIONE

Buongiorno a tutti,
ho un dubbio in merito all'allestimento di un'integrazione per una CILA:
nel mese di aprile 2017 ho presentato una CILA per minime opere interne, con inizio lavori indicato sul modello ministeriale al 10.04.2017; a distanza di un mese il comune mi chiede un'integrazione in quanto il modello ministeriale presente on line sul sito del comune non è aggiornato a seguito delle ultime modifiche al DM 380/01 e smi (il famoso art. 6bis). Fin qui tutto bene, nulla di difficile, ricompilo il modello correggendo i riferimenti di legge obsoleti e lo presento come integrazione al precedente, ma il mio dubbio è:
come data di inizio lavori lascio quella indicata precedentemente (10/04)?
premesso che, ovviamente i lavori sono iniziati, se lascio la data di inizio lavori al 10 aprile e come data di compilazione del modello indico una data postuma (maggio 2017) ha senso? ok che ripresento il modello come integrazione ma sul nuovo modello la cronologia delle date risulterebbe scorretta..
E' la prima volta che mi capita di dover integrare una cila e non so bene come muovermi... ringrazio anticipatamente tutti coloro che vorranno aiutarmi a chiarirmi le idee!
:
A parte i commenti che non farò sul comune che non aggiorna i moduli e poi viene a fare le pulci al tecnico.... comunque per come la vedo io questa non è un'integrazione, ma una sostituzione, quindi tu devi senz'altro rimettere la data di inizio lavori al 10/04. Se poi sono fiscali sulla data di compilazione del modulo non so che dire, io non la metterei oppure la metterei uguale alla precedente, anche se ciò significa retro-datarla. Se al tecnico non va bene, che ti dica lui come risolvere la cosa!
:
Innanzitutto ti ringrazio.
Si, infatti c'è stata una discussione telefonica tra me e il tecnico comunale.. in ogni caso non mi sono permessa di alzare troppo la voce, perchè si sa come funzionano le cose in Italia..
L'altra idea che mi era venuta era quella di lasciare la data inizio lavori al 10/04, mettere quale data di compilazione del modulo quella odierna e sotto tale data, a mano, annotare "modulo integrato a seguito di rich. integrazione nr. del...".
Ma non so se abbia senso!
:
La data lasci quella già segnata anche perchè il modello vecchio non sarà strappato e buttato ma cmq rimarrà agli atti, quindi cambiare data vorrebbe dire dichiarare il falso secondo me... io non annoterei a mano ma allegherei proprio una sorta di lettera di accompagnamento dove scriverò: "come da vostra richiesta di integrazione nr. ... del ... relativa alla pratica edilizia CILA protocollata presso i vostri uffici col n. ...del ... si allega quanto segue: (elenco puntato con tutto ciò che ti hanno richiesto - nel caso del modulo, modulo aggiornato che andrà a sostituire quello già presentato)
Stampi un foglio in più ma non credo che possano dirti che non va bene.
:
Ti ringrazio, certo una lettera di accompagnamento mi sembra una buona idea. Mi rimane però il dubbio che, sul nuovo modulo, lasciare la data di inizio lavori ad aprile e la data di compilazione del modulo a maggio non sia il massimo.. ma probabilmente sono io che mi faccio troppi problemi; in fin dei conti se qualcuno me lo contesta ho una richiesta di integrazione scritta, e il mio successivo deposito in risposta, più di cosi.
Grazie mille per l'aiuto!
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.