Preventivo di massima

messaggio inserito lunedì 22 maggio 2017 da Camilla

[post n° 397401]

Preventivo di massima

Salve a tutti, sono una collega alle prime armi e chiedo un consiglio su come procedere...
Mi è stato chiesto da un amico di aiutarlo per una ristrutturazione di un appartamento.
Si tratterebbe di rifare una scala ed un bagno (ci sarebbe da abbattere e ricostruire una parete in modo dividere e far venire fuori due bagni, oltre a rifacimento di pavimentazione, piastrelle, sanitari, impianti idraulico), oltre a impianto elettrico.
Io gli ho già sottoposto un progetto preliminare che potrebbe andargli bene, ma vorrebbe avere un preventivo di massima prima di decidere se fare i lavori o meno.
Secondo voi posso richiedere un preventivo di massima ad un'impresa fornendogli il progetto preliminare, senza sottoporgli un computo metrico? Il motivo per cui vorrei evitare di fare il computo è che non ho la sicurezza che i lavori verranno poi fatti (dipenderà dal preventivo) e quindi vorrei evitare di spendere molto tempo in questo senso... anche perché la persona è un caro amico e mi dispiacerebbe fargli pagare il computo a vuoto se poi i lavori non si fanno.
Grazie mille
:
quello che pensi è davvero sbagliato!!! dovresti fare il computo, allegare il progetto, farti pagare tutto il lavoro fatto (la parcella la pattuisci prima di iniziare) e poi trasmetti alle imprese tutto quanto per farti fare il preventivo; e ricordati che nel computo è sempre meglio mettere in più che in meno, perchè per togliere non ci vuole niente ma per mettere sono dolori!!!
:
Ciao Camilla, fai il computo come ti hanno consigliato. E' un ottimo modo per capire ed imparare nella nostra professione. Per ogni lavorazione immagina cosa effettivamente deve fare la ditta (rimuovere pavimenti, intonaci massetti ecc) nell'ordine temporale in cui devono farlo. On line ci sono molti computi, prendi esempio da questi. Verifica materiali e relative schede tecniche dove sono specificate le lavorazioni (vai nei siti di aziende tipo Mapei ecc). Dove non trovi le voci fai tranquillamente tu una voce con un prezzo a corpo e non a misura. cerca di prevedere l'imprevedibile. Impiegherai un bel pò di tempo, ma alla fine avrai imparato più cose da questo computo di quelle che ti hanno insegnato negli esami di tecnologia. Sarai anche in grado di fare al meglio la DL. PS nelle voci di computo specifica la qualità e tipologia dei materiali, in modo che la ditta non possa scegliere altri di qualità inferiore.
:
Vi ringrazio per le risposte..
Quindi mi suggerite di fare intanto una lettera di incarico per la sola redazione del computo metrico? Rimandando quella relativa al progetto e DL se si faranno i lavori?
:
affidamento d'incarico per progetto preliminare, computo e verifica preventivi....
:
Ciao Camilla, tutto quello che ti hanno detto è corretto, ma io ti do un consiglio contro corrente. Quanto "alle prime armi" sei effettivamente? Perché se non hai mai visto un computo ti sarà molto difficile farlo da zero senza commettere errori o senza metterci una vita. E vedo anche difficile e macchinoso farsi firmare una lettera di incarico per un computo (io sinceramente faccio fatica a farmela firmare per un incarico completo, mi guardano sempre stralunati). Io farei il sopralluogo con l'impresa e spiegherei bene i lavori da fare, perché un'impresa esperta (come un architetto esperto) è in grado di quantificare almeno un tanto al chilo le spese cui si va incontro. Se il tuo amico ha un budget della metà, lo scremi subito. Se invece è più o meno in linea, allora sì che farei il progetto definitivo, il computo e la lettera di incarico, tutto per bene come ti hanno detto. Scusate, capisco che è meno corretto ma almeno si evita di perdere tempo con persone che credono di ristrutturare casa con due lire.
:
ha ragione Biba, segui il suo consiglio, ma visto che prima o poi si deve iniziare, prova ora a fare anche un computo...
:
Ti ringrazio Biba per il consiglio.. erano anche i miei dubbi in effetti. Ma un'impresa potrebbe venire a fare un sopralluogo senza farsi pagare?
:
Se parliamo di un preventivo di massima, no, non si fanno pagare. Però onestamente le tue domande mi fanno sorgere dei dubbi. Mi auguro che tu abbia fatto almeno un po' d'esperienza, lavorando per altri, prima di buttarti a capofitto in questo incarico.
:
Bene, grazie mille.
Ho lavorato per tre anni in uno studio.. ho lavorato molto sull'elaborazione di progetti esecutivi ma purtroppo non mi hanno mai lasciato gestire autonomamente questioni di questo tipo (computi, preventivi...), che erano affidate ad altre figure in studio. Questo è un piccolo incarico ed è la prima volta che faccio tutto da sola, ci ho pensato un po' ma alla fine l'ho preso sperando che sia anche l'occasione per colmare certe lacune.. d'altronde da qualche parte si deve iniziare..
Grazie ancora
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.