Sostituzione infissi e titolo abilitativo

messaggio inserito mercoledì 24 maggio 2017 da Leonardo

[post n° 397522]

Sostituzione infissi e titolo abilitativo

Salve, volevo chiedervi se per sostituire gli infissi esterni senza modificarne la volumetria è necessaria Cila o Cil o se il cliente può farlo liberamente senza alcuna autorizzazione. So che per sgravi fiscali ecc occorre presentare al comune la Cil, ma nel caso in cui il cliente spenda davvero poco e non ha interesse a pagare i 250€ di segreteria al comune per la pratica, può sostituire gli infissi e fatturare liberamente? Ovviamente l'edificio in questione non ha vincoli paesaggistico/ambienti o di colore o di qualunque tipo.
Grazie
:
Generalmente, in assenza di vincoli, la sostituzione dei serramenti con altri aventi identica partizione e coloritura esterna (non necessariamente lo stesso materiale) rientra in AEL.
Le detrazioni fiscali si possono ottenere anche per interventi che non richiedono un titolo abilitativo, purché venga presentata dal richiedente una Autocertificazione in cui si indica la data inizio lavori ed in cui si attesta che le opere eseguite rientrano tra quelle agevolabili.
:
Confermando quanto scrive gioma e che sostianzalmente si tratta di opere in edilizia libera che non necessitano di titolo abilitativo vorrei integrare il discorso con i bonus fiscali e nel caso specifico di quello energetico pari al 65% delle spese sostenute inoltrando mediante la piattaforma dell ENEA la richiesta entro 60 dalla fine lavori. Per ottenere correttamente l'agevolazione bisogna che gli infissi siano del tipo ripettanti i limiti di trasmittanza e che i pagamenti siano effettuati mediante bonifico specificando e spuntando la causale "Risparmio energetico". Anche la parcella, spesa tecnica, può rientrare.
:
E cmq anche i 250 euro di diritti sono detraibili.
:
buongiorno a tutti, se il cliente invece del 65% per la sostituzione dei serramenti, volesse chiedere la detrazione al 50% perché gli potrebbe essere più vantaggioso legare anche il bonus mobili, come dovrebbe fare? Naturalmente ci sarebbe solo la sostituzione dei serramenti ma nessun altro intervento richiedente un titolo abilitativo.
grazie per le risposte
:
Per il 65% non ci sono adempimenti tipo invio all'Enea. Però il cliente deve stare "a posto" con i titoli autorizzativi. Affinché l'intervento sia detraibile deve essere un intervento di m.s., quindi gli infissi devono essere diversi da quelli preesistenti. Ergo, se il Comune non vuole la Cila per questo, deve fare almeno l'autocertificazione.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.