Individuare colonna fecale e mancanza sfiato su tetto

messaggio inserito mercoledì 2 agosto 2017 da Alessandro

Alessandro : [post n° 399698]

Individuare colonna fecale e mancanza sfiato su tetto

Salve a tutti,
ho provato a venire a capo della questione da solo ma non ci sono riuscito. E, per questo motivo, chiedo il vostro aiuto.
Ho da poco acquistato un appartamento in un condominio anni '60. Il piano in cui è situato è l'ultimo della sua "tirata": sopra il mio appartamento c'è un terrazzo condominiale, mentre al di sopra dell'appartamento sullo stesso pianerottolo ci sono altri due appartamenti.
Essendo l'appartamento da ristrutturare, sto buttando giù qualche piantina per ottimizzare gli spazi e mi chiedevo se potessi spostare la cucina, che adesso è alle spalle dell'attuale bagno. Ovviamente, per le pendenze, devo verificare la posizione della fecale nell'edificio.
E qui viene il bello.
Sono salito sul terrazzo in cerca dello sfiato eho cercato qualcosa che assomigliasse a una "canna fumaria" di piccole dimensioni. Invece, in corrispondenza del bagno/cucina, ho trocato che dalla pavimentazione fuoriesce un cilindro, CHIUSO, dal quale, a sua volta, fuoriesce un tubo rigido di piccole dimensioni con una sorta di valvola (o tappo, non so) all'estremità. Ma la cosa che mi ha lasciato davvero perprlesso è che, oltre a questo elemento ne ho trovati altri due, a "grande" distanza l'uno dall'altro. In corrispondenza di questi due elementi, nell'appartamento, ci sono muri interni e non mi pare che in quel punto ci sia lo spazio sufficiente per farci passare una fecale.
Quindi chiedo:
- Cosa diavolo sono questi tubi?
- Per individuare la fecale (o le fecali?) come dovrò procedere? Un giro nel seminterrato? Bussare a tutti gli appartamenti nella stessa fila sotto al mio e chiedere dove siano posizionati bagno e cucina (brutto modo per presentarsi...)?

Ultimissima cosa: ho notato che in cima agli appartamenti superiori (cioè quelli al di sopra dell'appartamento sullo stesso pianerottolo) c'è qualcosa che assomiglia ad uno sfiato, ma è davvero molto distante dalla posizione del mio bagno.

Sapendo che non basta una descrizione, ho caricato la foto degli sfiati su imgbb.
https://ibb.co/kFoV75

Vi ringrazio in anticipo per le eventuali risposte
d.n.a. :
Buon giorno, ciò in foto può benissimo essere lo sfiato delle colonne bagni o cucina, come anche no, bisognerebbe eseguire un sopralluogo.
la colonna dei wc è diversa dalla colonna delle vicine, e non si possono invertire, pena intasamento della colonna.
le consiglio vivamente di contattare un tecnico in zona, e fare predisporre un progetto, e non di buttare giù delle piantine, in quanto esistono varie norme in materia, e che se ne dica, a casa propria NON si puo fare quello che si vuole.
Saluti.
alinger :
Quello in foto è lo sfiato dell'impianto di riscaldamento.
Alessandro :
Ringrazio per entrambe le risposte.
Certamente chiederò la consulenza di un tecnico: le piantine sono solo idee da discutere con chi di dovere.
Sempre tutto nel rispetto di qualsiasi normativa.
Dal raffronto con le immagini presenti su google sembrerebbero sfiati dell'impianto di riscaldamento (che è centralizzato). Ce ne sono tre, in terrazza, di quegli sfiati.
Comunque, avrei un'ultima domanda e spero di poter approfittare ancora di un vostro parere:
-la stanza da spostare è la cucina. Si verrebbe a trovare dall'altro lato della casa, quindi a circa 9m in linea d'aria dalla posizione attuale della cucina (che è attaccata al bagno). L'uso di una pompa (non cito la marca e il modello perché il regolamento lo vieta) potrebbe essere una soluzione efficace?
Ovviamente dovrò chiedere il parere di un tecnico che visioni l'appartamento, ma mi chiedevo se una pompa del genere possa davvero essere efficace, efficiente e duratura.
E mentre scrivo mi sono chiesto se gli scarichi della cucina, spinti dalla suddetta pompa, possano passare in una controsoffittatura, evitando di dover rompere il pavimento per raggiungere la precedente fecale.
Ripeto che sono consapevole del fatto che nessuno potrà darmi una risposta certa senza un sopralluogo e che mi state offrendo la vostra esperienza in maniera estremamente generosa.
Per questo motivo vi ringrazio nuovamente.
Alessandro :
Ultimissime 2 cose:
1) ho appena letto la scheda tecnica delle pompe prodotte dalla marca che credo sia più famosa: le temperature massime per l'acqua in entrata oscillano tra i 60° e i 70°. Quindi, anche se qualche utente dice che lo fa senza problemi, scolare l'acqua della pasta nella pompa (appositamente pensata per cucine e lavanderie) potrebbe comprometterne il funzionamento. A meno che l'acqua bollente non si mischi con quella a temperatura ambiente della camera di raccolta del sistema in questione (mia elucubrazione).
2) ho appena letto (in basso, sotto questo modulo) che questo dovrebbe essere un posto dove professionisti scambiano tra loro opinioni e consigli.
Chiedo scusa per l'uso inappropriato della piattaforma e la chiudo qui. Grazie di tutto.
Archimum :
Premesso che deve assolutamente sentire un tecnico che le faccia un sopralluogo e verifichi la realizzabilità delle sue richieste, lo sfiato potrebbe anche non esserci purtroppo: ho acquistato e ristrutturato un appartamento del 1965 all'ultimo piano e gli sfiati mancavano, le due colonne di scarico dei wc e della cucina si trovavano nell'intercapedine tra la parete interna e quella esterna, si fermavano pochi cm sopra l'attacco dei tubi di scarico ed erano completamente scoperchiate con conseguente diffusione del puzzo per l'intercapedine e anche, devo dire, all'interno dell'appartamento. Il condominio ha ovviamente provveduto a far proseguire le colonne e a realizzare sul tetto gli sfiati, non senza rallentamenti e problemi vari ai lavori di ristrutturazione...
Alessandro :
In fase d'acquisto e in questi giorni non si sono avvertiti cattivi odori nell'appartamento: immagino che, nel caso, ne avvertiremo sicuramente a settembre, quando gli altri condomini saranno di ritorno dalle vacanze e noi partiremo con la ristrutturazione.
Gli sfiati probabilmente mancano (ne ho visto uno soltanto sulla fila degli appartamenti al di là del pianerottolo, che è più alta di due piani rispetto alla pila dove risiede il mio).
Non essendo convinto delle pompe per le acque nere della cucina a causa della temperatura massima dell'acqua in entrata (60°-70° max per 5 minuti, ma devo capire se l'acqua bollente in entrata si miscela con l'acqua tiepida stagnante nel serbatoio prima di giungere al motore e se sono presenti manicotti di gomma che si possono spaccare) spero che ci sia lo spazio per creare le giuste pendenze e spostare la cucina dall'altro lato della casa, evitando "scalini" nel mezzo.
La vedo difficile.
Ringrazio tutti per i consigli, le opinioni e le informazioni che mi avete fornito.
Davvero gentilissimi.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.