Manutenzione Ordinaria e Piano Sicurezza

messaggio inserito domenica 3 settembre 2017 da FraMa

FraMa : [post n° 400269]

Manutenzione Ordinaria e Piano Sicurezza

Buongiorno,
Devo seguire dei lavori di manutenzione ordinaria in una villetta unifamiliare. Un'unica impresa si occuperà di tutti lavori, fra i quali anche la sostituzione di alcune tegole danneggiate.
Vorrei sapere se in questa situazione è necessario redigere un PSC o altro documento riguardante la sicurezza (dato che gli interventi in copertura esporranno i lavoratori ai rischi indicati nel comma 1, Allegato XI del TU).
Sono agli inizi della professione e la lettura del Titolo IV del Testo Unico sulla sicurezza non è stata per niente chiarificatrice...

Vi ringrazio anticipatamente!
gioma :
Serve solo il POS redatto dall'impresa esecutrice dei lavori.
desnip :
Consolati... io ho appena finito il corso di aggiornamento sulla sicurezza e ne so meno di prima.
FraMa :
Grazie mille Gioma!
Approfitto per una seconda domanda... il committente, o io tecnico abilitato che per lui compilo la CIL, deve richiedere una copia del POS da verificare e conservare oppure la sua responsabilità si ferma alla verifica dell'idoneità tecnico-professionale dell'impresa?

Scusate se sono così preciso, ma mi sembra un argomento delicato soprattutto per quanto riguarda le rispettive responsabilità! Meglio prevenire che curare...

Saluti
eli71 :
Devi verificare tutti i documenti dell'impresa, Pos, corsi, Durc ecc.
dav :
Il committente è responsabile di ciò che avviene nel cantiere. A lui spetta la verifica del'idoneità tecnico professionale di tutte le imprese e/o lavoratori autonomi. L'idoneità si verifica dapprima prendendo visione di DURC e visura camerale. Per "scaricare" il committente da questo dovere, deve nominare il "Responsabile dei Lavori" (che può essere chiunque, anche chi firma la pratica edilizia). Il Responsabile dei lavori però si assume tutti gli oneri del ruolo (comprese eventuali multe!).
Il POS deve essere fatto anche se unica impresa e dovrà contenere tutti gli elementi previsti da normativa e specifici per il cantiere in esame.
Attenzione ad eventuali sub-appalti: se l'impresa dovesse avvalersi anche di un solo lavoratore autonomo che, magari "va a dare una mano in cantiere", serve il CSP (e quindi il Piano di Sicurezza) che verificherà la documentazione.
FraMa :
Grazie a tutti per le risposte!
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.