ABUSO EDILIZIO: COME VERIFICARE?

messaggio inserito mercoledì 13 settembre 2017 da Tiziana

Tiziana : [post n° 400615]

ABUSO EDILIZIO: COME VERIFICARE?

Buongiorno! I miei genitori hanno acquistato negli anni 90 una casetta al mare, seminterrato. Purtroppo non hanno chiesto il parere di noi figli, altrimenti gliel'avremmo proibito. La casa è molto umida e fatta male, è stata pagata 65 milioni che per una casa del genere sono decisamenti troppi. Essendo stata acquistata con rogito notarile, almeno pensavamo fosse tutto a posto. Ora in questa casa, che prima veniva utilizzata solo nei mesi estivi, ci abito io durante tutto l'anno. Per caso, avendo chiesto dei permessi al comune per avere la connessione adsl, mi è stato richiesto il documento che certificasse il permesso di costruzione. Ho chiesto a mia madre di fornirmelo e ci siamo accorti che questo documento, NON ESISTE. Alchè mi sono rivolta al notaio che aveva seguito la compravendita, e questi ( che detto per inciso, è un imbroglione, ha in corso centinaia di cause per appropriazione indebita, attualmente è stato destituito dall'incarico di notaio) mi ha fornito un documento che però poi è risultato incompleto. Ora, il problema è questo: che io non so se questa casa è abusiva. Non posso rivalermi su chi ha venduto perchè è deceduto, e inoltre sono passati più di vent'anni dall'acquisto. Mi chiedevo, se mi presentassi in comune e chiedessi di verificare qual'è la situazione, a cosa andrei incontro? Ho paura che scoperchiando il vaso di pandora peggiorerei la situazione!
Kia :
il caso che lei descrive non è isolato (e di questo dobbiamo ringraziare i notai che hanno fatto tranquillamente gli atti di compravendita). Le consiglio di affidarsi ad un tecnico di fiducia che possa fare tutte le verifiche in catasto, comune e altri eventuali uffici. Su una cosa così delicata, se lei non è del mestiere, le sconsiglio vivamente di imbarcarsi da solo nelle verifiche anche perchè, per esempio al comune, non è che si va all'ufficio tecnico dicendo: "mi scusi, può cortesemente verificare che la casa non sia abusiva" e le fanno le verifiche. E' un attimo più complessa la faccenda. Inoltre rischia di non comprendere la totalità di quello che potrebbero dirle negli uffici o di mal interpretare.
ponteggiroma :
Non esiste nessun vaso di pandora da scoperchiare. Quello che lei deve fare ed è nel pieno diritto di fare, è effettuare una richiesta di accesso agli atti, codificata per legge. Concordo con kia sul fatto che le conviene sicuramente farsi accompagnare da un tecnico di fiducia
Tiziana :
Vi ringrazio entrambi per i consigli! Che tipo di tecnico potrei far intervenire?
Eddi :
geometra o architetto solitamente sono i canonici tecnici addetti a tali mansioni.
desnip :
"Che tipo di tecnico potrei far intervenire? " Scusi, questo sito si chiama professione architetto: non le viene in mente niente???
Tiziana :
:-D scusate, pensavo ci volesse un tecnico SPECIFICO , ok, l'architetto ce l'ho! Grazie mille <3
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.