Recupero abitativo

messaggio inserito domenica 23 gennaio 2005 da C.

C. : [post n° 40138]

Recupero abitativo

Vorrei sapere se per il recupero abitativo di un sottotetto esistente bisogna pagare anche gli oneri di urbanizzazione. Io ritengo che bisognerebbe pagare il solo costo di costruzione, visto che si tratta di volumi esistenti, che debbono essere stati realizzati con un regolare titolo autorizzativo per poter essere recuperati, ma nel mio comune la tendenza è quella di far pagare l’intero importo degli oneri concessori. Vorrei sapere come ci si comporta in altri comuni dove è possibile richiedere tale tipo di recupero.
delli :
in lombardia paghi sia oneri che costo di costruzione... e la legge è anche abbastanza chiara in proposito anzi specifica che il recupero viene considerato ristrutturazione edilizia ma si pagano oneri e costo costruzione come se fosse nuova edificazione... sei in deroga agli indici ma questa deroga la paghi...
in generale:
il fatto che siano volumi esistenti non significa che siano stati pagati oneri... nei calcoli del volume in genere si arriva all'ultimo solaio abitato (intradosso o estradosso a seconda delle NTA)... difficilmente paghi oneri per sottotetto che non sono abitabili... in ogni caso, andando a recuperare un volume (che nel 99% dei casi non hai pagato prima perchè non aveva i requisiti di abitabilità) ne paghi anche gli oneri di urbanizzazione
bye bye
laurark :
credo che sia una cosa che succede spesso che il volume su cui si pagano gli oneri sia ottenuto con SLP x altezza convenzionale (di 3 metri). almeno in lombardia....
se anche dal PRG in vigore al tempo della costruzione è stato fatto questo ragionamento non credo tu abbia via di scampo....
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.