Finestra chiusa internamente

messaggio inserito lunedì 8 gennaio 2018 da Valeria8

[post n° 404438]

Finestra chiusa internamente

Buongiorno,
ho chiuso il lavori per la ristrutturazione di un appartamento posto in Condominio a Luglio di quest'anno.
Abbiamo rifatto impianto elettrico, idraulico, pavimenti e rivestimenti di bagno e cucina.
Inoltre in cucina abbiamo modificato la stanza che precedentemente era composta da un piccolo cucinotto, eliminando il muro, facendo un ambiente unico con la cucina.
All'interno del cucinotto vi era una finestra minuscola (circa 40cm x 30cm) che è stata murata internamente (esternamente vi è ancora la cornice ma non il serramento).
Dopo la chiusura dei lavori, ho provveduto a chiedere tutta la documentazione al geometra che aveva seguito la pratica (CILA attività libera, i lavori li ha fatti mio padre muratore e pavimentatore titolare di impresa in pensione), e mi sono accorta che la finestra era ancora esistente.
Alla mia richiesta di chiarimenti, il geometra mi ha detto che per chiudere la finestra sarebbe servita un' altro tipo di pratica edilizia e che se un domani volessi vendere, basta riaprire la finestra.
Ad oggi la finestra è coperta dal pensile della cucina.
Vorrei sapere quindi se effettivamente quello che dice il geometra è vero in merito ad un altro tipo di pratica e cosa posso fare per risolvere il problema.
Il geometra in questione mi ha detto che nessun può venirmi a dire niente, ma vorrei sapere cosa rischio se non sistemo la questione.
Ci tenevo affinchè le cose fossero fatte secondo le regole e invece...
Vi ringrazio anticipatamente.
Valeria
:
il suo geometra le ha fatto un abuso in piena regola: non ha dichiarato la chiusura della finestra per il semplice fatto che siginifca che non avrebbe avuto il rispetto dei RAI minimi previsti. se un suo vicino dceidesse di fare un esposto, o semplicemnte uno zelante funzionario passando fosse insospettito dal tamponamento della finestra, lei ne risponde sia amministrativamente che penalmente, in soldio col geometra che ha firmato la pratica
:
solitamente per gli esercizi di vicinato in zone A e in centro storico non sono richieste dotazioni di parcheggio attinenti l'attività commerciale (licenza), ma è da verificare nella normativa tecnica. Potrebbero esserci delle richieste per le nuove aperture con possibilità di monetizzare
:
La ringrazio per la Sua celere risposta.
Come potrei fare per risolvere l'abuso? Potrei chiedere una sanatoria? Ci sono dei termini? Quanto mi verrebbe a costare? All'interno della stanza è presente una porta finestra e quindi non so se vi è il rispetto dei RAI minimi previsti.
Grazie.
Saluti.
Valeria.
:
Mi scusi Le preciso che la stanza è di 16 mq e la porta finestra è 1.40 x 2.20. Inoltre la cucina ha un apertura sul salone.
Grazie ancora, se mi vorrà rispondere.
Saluti.
Valeria
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.