Inutilità consigli sulla bacheca

messaggio inserito lunedì 22 gennaio 2018 da vittoria

[post n° 405049]

Inutilità consigli sulla bacheca

Mi domando chi sia riuscito ad avere una risposta certa ad un quesito posto su questo blog o su altri... ci sono risposte e l'esatto contrario. Ma perché chi non conosce per certo l'argomento per il quale si chiede un consiglio non evita di scrivere e confondere ancora di più le idee?? Sappiamo tutti che l'unico, e purtroppo non sempre esaustivo, modo per conoscere una procedura, l'interpretazione e l'applicazione di una norma è soltanto quello di rivolgersi all'ufficio tecnico del proprio comune, e tante volte non è sufficiente. Le chiacchiere sono inutili!
:
mah.. io penso che nessuno qui abbia la certezza assoluta di nulla o si ritenga detentore della sapienza universale.. semplicemente a volte si tratta di avere un confronto con altri colleghi che magari si sono trovati ad affrontare problemi simili, per dipanare qualche dubbio magar in attesa di poter parlare "con chi di dovere". Io spesso ho avuto consigli utili direttamente o indirettamente, altre volte le informazioni che ho trovato non erano aggiornate o del tutto precise ma credo che nessun professionista dotato di buon senso prenda per oro colato tutto quello che trova su internet, in questo o altri siti, senza verificare nei luoghi deputati (uffici, normative ecc.) prima di applicare quello che viene consigliato. In ogni caso non mi risulta che lo ordini il medico di consultare questa bacheca!
:
"Sappiamo tutti che l'unico, e purtroppo non sempre esaustivo, modo per conoscere una procedura, l'interpretazione e l'applicazione di una norma è soltanto quello di rivolgersi all'ufficio tecnico del proprio comune "
Errato! la parola ultima sta al magistrato
:
Quoto vikika parola per parola.
Ma condivido anche l'affermazione di vittoria che secondo me è provocatoria. Perchè sappiamo tutti che al di là di quello che dicano norme che a volte sono persino chiare e non bisognose di interpretazione, quello che conta è come la interpreta il fantomatico "tecnico del comune".
:
Sì, ma il tecnico può interpretare fino ad un certo punto, perché finché mi chiede qualche documento in più che non potrebbe chiedermi, glielo fornisco volentieri, perché faccio prima a fare come vuole. Chiaro che, se mi chiede cose eccessive, gli chiedo di farlo per iscritto e di assumersi la responsabilità di quello che chiede e dice.
:
da tecnico del comune, vi ricordo che avete tutti gli strumenti per tutelarvi: la norma dice che non possono essere chiesti documenti già in possesso della PA (es. agibilità) o che non siano elencati sul sito del comune. non aggiornano il sito? sono cavoletti loro, loro sono in torto.
:
Belle parole ArchiFra... però se poi ci mettiamo contro il tecnico del comune siamo noi che dobbiamo avere a che fare con il loro ostruzionismo...
:
Già...come quando è stato tolto l'obbligo di presentare il DURC in Comune e molti tecnici lo chiedevano lo stesso. Nonostante facessi vedere loro tanto di riferimenti normativi, non c'era verso. Ovviamente la cosa più rapida e indolore era fargli avere il DURC, visto che peraltro ce l'avevo lo stesso per l'81/08. Il problema è che la maggior parte delle volte ci conviene fare quanto richiesto anche se illegittimo, perché ci costa meno ed è la via più veloce. Far valere i propri diritti vuol dire presentarsi con un avvocato, spendere soldi e metterci anni.
:
...le farò valere eccome le mie ragioni...dopo aver visto soffiate da sotto il naso commesse da parte loro di clienti fidelizzati con lo scrivente da anni ingaggerò una strenua lotta per farli stare al loro posto senza che essi abbiano più parola in merito su niente...a costo di far le pratiche insieme ad un Avvocato!
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.