sanatoria per cambio di destinazione d'uso

messaggio inserito martedì 30 gennaio 2018 da Antonella

[post n° 405309]

sanatoria per cambio di destinazione d'uso

Buongiorno. nel lontano 1994 nell'appartamento sito a Roma III municipio oggi di mia proprietà l'allora proprietario con dia effettuò lavori di ristrutturazione compresa l'apertura di una porta tra l'abitazione ed il vano tecnico, senza però richiedere allora il cambio di destinazione d'uso del vano da tecnico in residenziale. il vano è di circa 2 mq ed attualmente è utilizzato come cabina armadio. Catastalmente è tutto apposto. Sennonchè qualche mese faho ho avviato l'iter per il PdC per la realizzazione di una tettoia sul terrazzo. Nell'esame la pratica i tecnici del dipartimento sostengono che la dia del 1994 non andava bene in quanto il vano tecnico può essere accessibile solo da fuori. eppure sono passati ben 24 anni dalla dia e dai lavori. i tecnici propongono di concermi il permesso per la tettoia, ma io devo chiudere l'apertura che collega la camera da letto al vano. Mi chiedo è possibile una sanatoria per cambio di destinazione d'uso da vano tecnico a residenziale? Nel 1994 la dia non è stata bloccata per cui forse quei lavori allora si potevano fare? grazie mille
:
Secondo me se quel vano ha le altezze minime richieste nelle NTA (e non vi sono altro problemi urbanistici), è possibile chiedere la sanatoria con cambio di destinazione d'uso.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.