condono-mutuo

messaggio inserito martedì 30 gennaio 2018 da ARTE

[post n° 405334]

condono-mutuo

salve sono un architetto alle prime armi, vorrei chiedere consiglio su un caso che ho. dei ragazzi devono vendere la casa ereditata dal padre, ma mai condonata, ora la coppia che compra casa deve fare il mutuo, e la posta vuole il cambio di destinazione d' uso o il condono , . cosa devo fare ? posso fare il cambio di destinazione d'uso? premetto che i due venditori gli hanno fatto un prezzo di favore, e fatto il compromesso registrato con vendita alla stato di fatto, ma la coppia che compra non vuole pagare il condono anzi lo vuole decurtare dal prezzo di vendita
:
Sicuro di essere un architetto? comunque sia, per rispondere minimamente correttamente alla tua domanda, mancano dati fondamentali, tipo un elenco di almeno mezza pagina, quindi in soldoni devi chiarire meglio la domanda.
:
non puoi essere un tecnico, se no sapresti benissimo la differenza tra sanatoria e condono e cambio di destinazione d'uso, sapresti che non sono intersacmbiabili e soprattutto sapresti che i condoni vengono fuori ogni tanto e non sono una prassi contemplata dalla normativa.
:
Quoto i colleghi e aggiungo:
"la coppia che compra non vuole pagare il condono anzi lo vuole decurtare dal prezzo di vendita" mi sembra il minimo!
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.