REGOLE COMPUTO METRICO - PRIVATO

messaggio inserito mercoledì 31 gennaio 2018 da steblo

[post n° 405416]

REGOLE COMPUTO METRICO - PRIVATO

Salve a tutti,
mi sto per la prima volta attingendo a redigere un CME per poi poter aiutare i clienti a scegliere l’impresa per un’importate lavoro di ristrutturazione di un casale in provincia di Parma.
Siccome lavoro all’estero ho sempre redatto computo con “schemi” qui, quindi mai in Italia. Ho comprato il prezzo provinciale e lo sto usando come base di riferimento.
Vorrei chiedere se è obbligatorio seguire parola per parola quello che c’è scritto li, e quindi riportare il codice dell’articolo corrispondente oppure posso scrivere articolati un po come voglio?
Stessa cosa per come si scrivono le misure, le aree che misuro in Autocad, senza quindi riportare Larghezza, lunghezza vanno bene comunque? Anche perché niente è perpendicolare e squadrato per cui è praticamente impossibile dare le misure di tutto.

Grazie per l’aiuto!
:
Guarda, quando faccio computi per i privati "modifico" molte voci in base alle necessità (un caso tipico è quello di fare un'unica voce a corpo per l'impianto elettrico, in cui sia dettagliato tutto l'intervento).
Pertanto, puoi farlo benissimo, ma cambiaci il codice, chiamandole magari np1, np2, ecc.
:
Quindi in pratica posso scrivere un articolo come mi pare e piace, il codice che mi riferisco é quello indicato nei prezzi delle opere edili. Np1 a cosa si riferisce?
:
Nuovo prezzo.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.