Tesi Parcheggio Interrato

messaggio inserito giovedì 8 marzo 2018 da rff_c

[post n° 406831]

Tesi Parcheggio Interrato

Salve,
parte della mia tesi in progettazione consiste in un parcheggio interrato; devo fare in modo che la superficie accolga più posti possibili.
Ho studiato sia il DM 1 febbraio 1986 che diversi manuali, optando per la realizzazione di posti auto inclinati a 45° o a 60°, tuttavia ho un dubbio in merito alla larghezza delle corsie di distribuzione e manovra.
I manuali fissano la larghezza delle corsie a senso unico per gli stalli a 45° e 60° rispettivamente a 3,60 ml e 4,20 ml, facendo tuttavia riferimento al DM secondo cui la larghezza minima delle corsie dovrebbe essere fissata a 4,50 ml. Controllando il DM non ho trovato il riferimento citato, quindi vorrei sapere da voi professionisti se avete un consiglio pratico in merito.

Grazie per l'attenzione!
:
Si la larghezza minima è 4,50, ma si può derogare con degli adeguamenti. Ma l'osservazione sorge spontanea, ovvero, se "devo fare in modo che la superficie accolga più posti possibili", probabilmente il fatto che il 99% dei parcheggi, almeno quelli che conosco io di centri commerciali e parcheggi multipiano di una certa dimensione (quindi con vincoli di forma poco limitanti) siano a pettine e non a 45 o 60, questa cosa dovrebbe farti meditare sul fatto che la soluzione che immagini probabilmente non ottimizza lo sbaglio, poi avrai fatto i tuoi conti, non lo metto in dubbio, però verifica l'osservazione fatta.
:
Grazie mille per la risposta e l'osservazione! Ho elaborato anche una soluzione con stalli a pettine ma ho qualche perplessità a causa della forma del lotto che mi limita abbastanza dal punto di vista della distribuzione.
Per quel che riguarda i parcheggi a pettine anche qui ho reperito informazioni contrastanti dai manuali che mi indicano una corsia a senso unico compresa fra i 6 e 5.60 m per stalli di lunghezza compresa fra 5 e 4.80 m, a seconda dell'utenza del parcheggio. Deroghe e adeguamenti in cosa consistono?
:
o segui i manuali o segui le normative, non fare la peperonata, che poi è indigesta. i manuali li tieni come spunto, non sono aggiornati legalmente parlando. la deroga è questa:
Nel caso in cui le corsie di manovra risultino di larghezza inferiore al minimo prescritto, è ammesso che le corsie stesse, per tratti limitati, abbiano larghezza non inferiore a 3,00 m a condizione che sia installata apposita segnaletica che evidenzi i restringimenti di corsia, integrata, in corrispondenza dei cambi di direzione delle corsie stesse, da idonei sistemi ottici (p.e.
specchi parabolici).
:
Grazie davvero! Niente peperonate, promesso!
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.