Ex legge 10 e CILA

messaggio inserito lunedì 19 marzo 2018 da Nett

[post n° 407257]

Ex legge 10 e CILA

Salve a tutti!
Un cliente (Comune di Firenze) deve rifare SOLO l'impianto di riscaldamento di un immobile per passare da una stufa a gas al classico impianto con termosifoni e caldaia, come intervento rientra nella CILA però non riesco a capire che cosa devo rappresentare negli elaborati grafici visto che non c'è un giallo e rosso. Non mi è mai capitata una situazione del genere perché di solito insieme all'impianto di riscaldamento si fanno altre modifiche e quindi la ex legge 10 diventa un allegato.
Secondo voi posso presentare solo il modulo della CILA e come relazione ed elaborati quelli del tecnico che redigerà la ex legge 10?
:
Secondo me, dal punto di vista architettonico, presenti un elaborato di stato di fatto ed uno di progetto che saranno identici, a dimostrazione del fatto che non effettuerai modifiche di alcun genere. Dopodiché allegherai tutta la documentazione richiesta dal DM 37/08 e dalla ex Legge 10.
:
Scusa, Ale, ma mi sembra il trionfo della burocrazia...
:
Lo so desnip, ma se il comune ti chiede gli elaborati grafici architettonici non hai molte alternative. Se è possibile presentare la CILA cartacea, allora ci si può mettere d'accordo con il tecnico, ma se la devi presentare online tramite apposito portale, sarà il sistema stesso a non permetterti l'invio se non inserisci l'elaborato grafico architettonico. Purtroppo a me è successo così. Che poi sia assurdo, sono pienamente d'accordo con te.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.