Tettoia a confine

messaggio inserito martedì 20 marzo 2018 da carmine

[post n° 407325]

Tettoia a confine

Buongiorno, un cliente ha costruito una tettoia (senza dichiararla) che arriva fino al confine occupando tutti i 5 metri che avrebbe dovuto lasciare liberi. Ora si trova a dover vendere e ci stiamo chiedendo se e come sia possibile metterla in regola. L'immobile si trova in zona agricola (veneto) e al di là del confine (consistente in una siepe di proprietà del mio cliente) vi è un terreno agricolo. Purtroppo da quello che mi risulta non c'è modo di metterla in regola, ma forse esiste qualche "scappatoia" che al momento mi sfugge; una dichiarazione di assenso da parte del confinante potrebbe servire?
Grazie
:
la butto lì .... perchè so che è stata fatta, dichiarala come una serra bioclimatica però parlo ma non so il regolamento edilizio del comune in veneto, tenta a chiedere in ufficio tecnico
:
brutta parola "scappatoia", comunque esistono, si chiama accertamento di conformità, previa doppia conformità ecc. se ci sono i presupposti si sana, altrimenti si demolisce ovvero si vende non in regola.
:
OSSANTIIDDIO!!! Ma perchè vi dovete svenare tutti a cercare "scappatoie" per i clienti? Per quei 4 pidocchi che ci pagano, poi! Ma che ve ne frega!?
:
Se non sbaglio, il comune potrebbe accettare un accordo depositato da un notaio, in cui il confinante dà il suo assenso. Chiaramente, bisogna anche verificare che ci siano 10m dalla tettoia all'eventuale fabbricato sul lotto adiacente.
:
Grazie per le risposte, cerco di informarmi a riguardo.
:
Me ne frega perché aiutare clienti di fiducia, con cui si è in buoni rapporti, fa piacere; inoltre se si troverà una soluzione gli avrò fatto un piacere, se non si troverà avrò comunque fatto il mio dovere di professionista, cosa di cui saranno ugualmente contenti.
:
L'abuso edilizio è pur sempre un reato. Se tu per aiutare intendi trovare un sotterfugio per fargliela passare liscia non mi sembra deontologicamente corretto.
Se invece per aiutare intendi capire come mettersi in regola (anche ripristinando lo stato precedente) allora il discorso è diverso.
:
Scusa, mi sembra ovvio che stiamo parlando di un modo per mettere le cose in regola, come gli ho già anticipato probabilmente dovranno smantellare la tettoia. Cercare sotterfugi oltre che deprimente professionalmente sarebbe anche rischioso e mi guardo bene dal mettermi in una situazione problematica.
:
Beh allora c'è stato un qui-pro-quo. :-) Perchè molti usano la parola "scappatoia" per indicare un modo per aggirare la legge.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.