Agibilità - difformità disegni comunali/realtà

messaggio inserito lunedì 18 giugno 2018 da Federica

[post n° 410152]

Agibilità - difformità disegni comunali/realtà

Buongiorno, ho acquistato un appartamento al piano terra con giardino pertinenziale ad uso esclusivo, nel quale è presente una griglia di areazione delle cantine a distanza di 70 cm dall'uscita della portafinestra e alta 30 cm. Ho poi scoperto che la casa non ha ancora ottenuto l'agibilità e che questa griglia da disegni depositati al comune dovrebbe essere NON rialzata e ad una distanza di 1.5 metri dall'uscita. l'architetto incaricato dal condominio per la pratica di agibilità vorrebbe proporre la sanatoria, e ovviamente il resto del condominio opta per la soluzione più economica. visto che la griglia così alta e vicina all'uscita dalla casa mi provoca un disagio ed è un ostacolo, Volevo sapere se ci sono delle regole relative alle barriere architettoniche (condominio costruito nel 2000, ma stiamo facendo adesso una nuova richiesta di agibilità), e se posso in qualche modo obbligare il condominio ad abbassare la griglia o riportarla come da disegni depositati in comune
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.