CASINO COMUNALE

messaggio inserito mercoledì 18 luglio 2018 da Gianluigi De Martino

[post n° 410991]

CASINO COMUNALE

devo iniziare una CIL per una manutenzione di un fabbricato nel mio paese.
Da premettere che l'edificio ha regolare Concessione Edilizia (Anni 90) ma al comune non hanno la pratica (sono state bruciate lo stato di progetto ed altri documenti).
Ne il committente, ne l'architetto precedente sono in possesso dello stato di fatto attuale ed inoltre da un primo mio rilievo ho trovato piccole difformità con il catastale , come ad esempio un balcone più corto , il verso di una piccola scala esterna cambiato ,una discesa carrabile che non è mai esistita e lievi difformite di alcuni tramezzi.
Non so come muovermi , poichè al comune non sanno come aiutarmi.
Gentilmente spero in un consiglio.
:
quando parli di architetto precedente, intendi il progettista delle opere così come le hai trovate tu oggi? se così fosse, come è possibile che l'architetto non abbia una copia della documentazione?
:
E poi che significa "sono in possesso dello stato di fatto attuale"? Lo stato attuale è quello che tu hai rilevato.
:
lo stato di fatto che ho rilevato ha piccole difformità con il catastale, e ne l'architetto precedente(ora in pensione) , ne il comune , ne il proprietario NON HANNO i grafici della Concessione Edilizia , dato che anni addietro ci fu un incendio e le pratiche dall' 89 al 91 sono andate perse.
:
Ok. Capisco che l'incendio della casa comunale può aver distrutto le copie della concessione... Ma 'sto incendio è stato di proporzioni così vaste da arrivare fino alla casa del proprietario e dell'architetto per distruggere pure le loro copie???
:
appunto quello mi chiedo..possibile che il proprietario e il vecchio progettista non abbiano una copia degli elaborati dell'epoca?
:
Il vecchio tecnico può non avere più copie se sono passati i canonici 10 anni e hanno deciso di fare spazio nell'archivio di studio.
Detto questo cerca altri titoli eventualmente intervenuti negli anni sull'immobile, condoni compresi, fatti rilasciare l'eventuale irreperibilità della pratica originaria da parte del comune e comunque cerca tracce dell'unico documento che possiedi.

PEr curiosità almeno la CE la possiedi?
Visure dei catastali ne hai fatte?
:
ho reperito la la concessione edilizia (approvata anche in Comune con parere favorevole) ma mancano i grafici.
le piante sul catasto ci sono, ma hanno delle piccole difformità, tipo qualche tramezzo spostato di qualche centimetro e il verso di una scala esterna al balcone del piano rialzato cambiato rispetto lo stato attuale dei luoghi.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.