planimetria non corrispondente

messaggio inserito mercoledì 7 novembre 2018 da rambo

[post n° 414549]

planimetria non corrispondente

Nel 1980 ho aquistato una viletta a schiera in zona Pittolongu presso Olbia con atto notarile .Adesso volevo vendere l'immobile, l'incaricato della vendita mi comunica che la planimetria che e in mio posseso non corrisponde al progetto depositato in comune .Cosa devo fare chi mi puo consigliare?
:
Deve contattare un tecnico che verificherà l'eventuale difformità tra lo stato dei luoghi e il progetto autorizzato, per poi procedere ad una sanatoria (sempre che le difformità siano sanabili) a cui seguirà anche una variazione catastale. Indipendentemente dalla tipologia di pianta in suo possesso (catastale, progetto esecutivo o di cantiere ecc...), quella che è agli atti in comune è l'unica che legittima lo stato dell'immobile.
:
In parole povere c'è un abuso ed è necessario verificarne la sanabilità
:
attenzione, non ha detto che il distributivo di fatto è doverso dal progetto depositato in comune. può essere che la planimetria in possesso di cui parla sia quella catastale, che non è mai stata aggiornata.
il catasto non è probatorio, lei deve incaricare un tecnico in quanto se la casa corrisponde al progetto in comune non c'è nessun abuso e c'è solo da aggiornare il catasto, mentre se lo stato di fatto è diverso bisogna vedere che tipologia di abuso è e se è sanabile (è ben diverso avere una porta su un muro interno in posizione diversa da quella del progetto, e avere una stanza in più o un bagno al posto della camera)
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.