Quale pratica per chiusura balcone?

messaggio inserito lunedì 12 novembre 2018 da ArchiRm

[post n° 414753]

Quale pratica per chiusura balcone?

Salve a tutti, da tempo sento pareri contrastanti su chiusura si o chiusura no dei balconi, terrazzi, ecc..Mi trovo ora a dovermi confrontare con questa realtà, ossia, un mio vicino mi riferisce di voler chiudere il balcone con una struttura con vetrate scorrevoli che scorrono su due binari (sotto e sopra).
Il dubbio è: per autorizzarle, la pratica va in CILA o SCIA? E' vero che si tratta di intervento in "edilizia leggera" ma cambia pur sempre il prospetto originario dell'edificio.
L'immobile non ricade in alcun vincolo ed il prospetto affaccia su giardino privato di una scuola.
Grazie a chi volesse farmi un pò di chiarezza
:
Edilizia leggera? Guarda che non solo muta il prospetto dell'edificio, ma aumenta anche la volumetria. Dalle mie parti ci vuole un pdc poi, siccome ogni comune fa storia a sè, può darsi che da qualche altra parte vada bene la Scia alternativa al permesso.
:
Dipende moltissimo dal prodotto che vanno ad installare.
Alcune tuttovetro hanno caratteristiche (alcune sono anche certificate) tali da renderle diverse dai comuni serramenti (assenza di montanti, serrature, meccanismi ecc) quindi le si fanno passare per opere facilmente amovibili/stagionali e quindi non soggette a regolare richiesta di pdc.

E' una forzatura secondo me, ma ci sono anche alcune sentenze che avallano tale interpretazione.

Se fosse un mio cliente io gli suggerirei comunque il PDC perchè questa richiesta gli permetterebbe di installare serramenti con una prestazione assolutamente inarrivabile dalle vetrate panoramiche impacchettate, con costi sostanzialmente simili (tra pratica e serramenti) a quelli di una buona vetrata panoramica che costa una fucilata.
:
amovibili/stagionali ... a Roma?
Ma scherzate? Questa è la città dove di certo e fisso c'è solo il temporaneo e di temporaneo c'è solo il fisso.
Insomma ArchRm, per fartela breve, la vedo veramente difficile e comunque c'è da valutare sicuramente l'esistenza di volumetria residua, nonché le prescrizioni per la zona interessata
:
ciao ArchiRm,secondo me Pdc o Scia in alternativa,con relativi onerie e CC, il tuo vicino è in un immobile costituito da piu' unità' residenziali su sedime comune? perchè qualora ci fosse cmq volumetria dovresti verificare anche la possibilità di "acquisirla",poi dovresti fare cmq la relazione legge 10 per il volume in ampliamento e relative stratigrafie...distanze da confine rispettate con il nuovo volume?
Per la slp verificherei sul tuo comune le NTA poichè a volte c'è la possibilità di ampliamenti unatantum nel limite del 20% o in alcune regioni il piano casa.
buon lavoro!
:
Ringrazio tutti del contributo dato, ma leggendo l'ultimo commento in cui si parla di aumenti di cubatura ecc.. forse mi son spiegato male io.
Il tipo di chiusura non avrebbe un telaio fisso, ma quel tipo di vetrate che da aperte sono chiuse a pacchetto su di un lato, occupando lo spazio di circa 50 cm forse.
Non sarebbe dunque una chiusura "permanente" (quelle classiche in alluminio che chiudono i balconi interamente) quindi parlare di PDC, aumento di volumetria mi sembra esagerato.
:
Archi Rm, qualunque struttura che non sia "rimovibile" fa volume. Questi infissi si aprono completamente, ma li puoi "staccare" dal balcone facilmente o c'è bisogno di un'attrezzatura per farlo? (Sono saldati, incollati, imbullonati, ecc.?). Un volume è sempre volume, anche se è apribile.
:
Si, il sistema è composto da due guide, una sopra (parte sottostante del balcone dell'appartamento al piano sopra) fissata con stop, e l'altra a terra sul balcone di proprietà.Le vetrate vengono messe con sistema a click quindi sono facilmente removibili, ovvio bisogna essere in due e saperlo fare ma il sistema è semplice.
Tornando al tuo quesito, solo le guide necessitano di attrezzatura, i vetri (che poi sono quelli che fisicamente chiudono) no.
Grazie
:
Ok ArchRm, quindi la risposta che cerchi qual'è? Che non devi chiedere nulla in Comune? Ok, non devi chiedere nulla. Ma devi dire al tuo committente che quando avrà chiuso le finestre con il suo click clak ed un vicino farà la foto da allegare alla procura della repubblica, poi dovrà spiegarlo lui al magistrato come funziona il click clack
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.