CONDONO 85

messaggio inserito martedì 11 dicembre 2018 da ArchSC

[post n° 415831]

CONDONO 85

Buongiorno a tutti,
vorrei avere un vostro parere su questo caso. Mi è stato chiesto di rifare la planimetria catastale di un appartamento in quanto manca un balcone. La proprietà nel 1986 ha fatto il condono per i balconi mancanti, e come allegati ha anche inserito le planimetrie catastali che come distribuzione interna erano conformi allo stato di fatto. La concessione edilizia del 63(oltre a non avere i balconi) ha una distribuzione differente rispetto alla planimetria catastale e allo stato di fatto. Secondo voi posso rifare la scheda catastale aggiungendo semplicemente il balcone? posso ritenere condonati anche gli interni?
Grazie a tutti
PS: non vi sono tavole allegate al condono ma solo foto di esterni e schede catastali.
:
Hai trovato le domande di condono o la concessioni in sanatoria?
Perchè sono due cose molto diverse, nel primo caso il condono non è consolidato e va portato a termine (leggi i balconi non sono condonati), nel secondo invece la pratica di condono è evasa ma con gli interni come da catastali allegati alle domande.
Qualunque altra variazione nella distribuzione interna allo stato di fatto, difforme dai catastali allegati alla domanda o alla concessione in sanatoria, va prima autorizzata a livello urbanistico e poi accatastata.
:
Si si scusa non ho specificato è stata rilasciata concessione in sanatoria, quindi secondo te comprende anche gli interni? Non sono mai state fatte modifiche è allo stato originale l'appartamento ed è conforme alla scheda.
:
Chiarisci bene: le planimetrie del condono sono conformi alle schede? In tal caso è implicitamente condonato anche l'interno, ma FranzArch non ti ha detto questo, perchè dal tuo scritto precedente sembrava di no.
:
al condono e alla successiva concessione in sanatoria non vi è allegato nessun progetto se non le planimetrie catastali che sono conformi allo stato di fatto dell'immobile per gli interni, manca solo il balcone.
:
C'è qualcosa che non va.
Una concessione in sanatoria DEVE avere un progetto allegato e l'accatastamento DEVE essere conforme al grafico di concessione.

Se non hai grafici, ma solo accatastamento senza balcone c'è qualcosa in questa concessione che non quadra, sta a te approfondire il merito.
Per quello che descrivi il balcone non è condonato comunque e dirimente è e rimane la conformità urbanistica ed edilizia da cui il catastale.

Sembrerò insistente ma sei assolutamente CERTO di avere una concessione in sanatoria e non le sole domande di condono dell'85?
:
si si sono sicura, ho il foglio della concessione rilasciata nel'89 in base al condono richiesto nel'85, non vi sono ulteriori disegni, se non le foto dei balconi e il calcolo delle superfici del balcone per determinare la sanzione. Comunque tornerò in comune per chiedere conferma della mia idea. Vi aggiornerò.
:
Guarda, FranzArch, conoscendo come facevano le cose all'acqua di rose negli anni '80, non mi stupisce che non ci fossero i grafici.
Lo so perchè mi è capitato di riprendere pratiche di quegli anni, eh? Non sono così vecchia... :-)
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.