Potenza elettrodomestico

messaggio inserito domenica 6 gennaio 2019 da desnip

[post n° 416404]

Potenza elettrodomestico

Che differenza c'è tra Potenza elettrica assorbita e Potenza nominale di un elettrodomestico?
:
la potenza assorbita sono i kw che prelevi dalla linea elettrica in entrata, la potenza nominale è quello che produce con la potenza assorbita, il nominale è quello segnato di targa, che non è l'effettivo di impiego.
esempio pompa di calore, assorbe kw 1 e produce una potenza nominale di kw 3 di calore, oppure resistenza assorbe 1,5 kw e ha potenza nominale di 1,5 kw, (che corrisponde alla potenza assorbita in quel caso) ma in realtà fa esempio 1,4 kw di potenza reale per le dispersioni.
:
Grazie dna. Il problema è che nella comunicazione Enea per il bonus elettrodomestici viene richiesta la potenza assorbita, ma molti libretti di istruzioni riportano solo quella nominale...
:
Per quell'uso puoi pur mettere quella nominale come assorbita, tranne per il frigorifero e l'asciugatrice, per gli altri sono la stessa quantità di potenza.
:
E il prolema sarà proprio il frigorifero...
:
Ciao desnip.
La potenza nominale, indicata sulla targa di un motore elettrico, è la potenza resa all’asse del motore.
La potenza elettrica assorbita dal motore per il suo funzionamento è, naturalmente, maggiore; precisamente: la potenza assorbita è uguale alla potenza resa all’asse del motore (potenza nominale), divisa per il rendimento (il rendimento si indica con "n" lettera greca che si pronuncia èta).
Il rendimento è il rapporto tra la potenza resa e quella assorbita ed è sempre minore di uno.
Alla prossima.
Geomapache54
:
Grazie per le tue precisazioni, Geomapache.
Resta però il problema della comunicazione Enea che, in teoria, dovrebbe poter esser fatta da qualsiasi acquirente di elettrodomestici, senza particolari conoscenze tecniche...
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.