Obbligo ascensore

messaggio inserito mercoledì 30 gennaio 2019 da livio.p

[post n° 417321]

Obbligo ascensore

Salve a tutti,
sto progettando la costruzione di un piccolo edificio dove realizzare una struttura ricettiva.
Si sviluppa su tre piani, al primo c'è il ristorante con la cucina e al primo e secondo le camere.
Leggendo la normativa non sono riuscito a capire se c'è obbligo di montare l'ascensore o meno.
Andando con ordine la norma prescrive (DM LL.PP. n. 236 del 89):
- che almeno due camere siano adatte ad ospitare un disabile (art 5.1)
- che le strutture ricettive devono avere il requisito di visitabilità. (art 5.1)
- che l'obbligo di ascensore esiste per gli edifici residenziali con più di tre livelli. (art 3.2)
Sempre lo stesso decreto prescrive all'art 4.1.13 che:" servoscala e piattaforma elevatrice ... omissis ... sono consentite in via alternativa ad ascensori negli interventi di adeguamento o per superare differenze di quota contenute."
Infine all'art. 8.1.13 si legge che:" I servoscala sono consentiti in via alternativa ad ascensori e, preferibilmente, per superare differenze di quota non superiori a m 4. "
Considerando che le camere per disabili sono ubicate al primo piano sono portato a concludere che possa bastare un servoscale anche alla luce del fatto che l'ascensore previsto per strutture non residenziali ha dimensioni considerevoli.
Voi cosa ne pensate?
Grazie
:
Ciao Livio, due cose. Uno, non ricordo a memoria i meandri del DPR, ricordo però che per le attività ricettive deve essere rispettato il requisito di visitabilità solo se non soggette al collocamento obbligatorio (<15 dipendenti attualmente, se non erro) altrimenti devono essere accessibili. Due, hai verificato anche la normativa regionale? te lo dico perché nella mia regione è più restrittiva del DPR, quindi guardaimo di fatto solo quella. Da ultimo, solo una curiosità: mi sembra di capire dal tuo intervento che stai progettando un nuovo edificio. E' vero che l'ascensore porta via spazio, ma è indubbiamente un elemento di grande importanza per realizzare un vero abbattimento delle barriere architettoniche, al di là dell'obbligo di legge. Parlo da un punto di vista etico, e di chi per vicende personali tocca con mano il problema. La committenza proprio vuole cercare di evitarlo?
:
Ciao, ti ringrazio.
Anche io personalmente sono molto attento al problema, ma come ho detto si tratta di un locale molto piccolo e l'acensore mi richiede di eliminare 2 stanze su 8 ma ci sto ancora riflettendo.
Per quanto riguarda la normativa regionale non mi risulta esserci per gli alberghi ma mi sto informando.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.