Lavoro non pagato, possibile richiede al SUAP il ritiro della Relazione tecnica?

messaggio inserito giovedì 7 febbraio 2019 da arch. Domina

[post n° 417614]

Lavoro non pagato, possibile richiede al SUAP il ritiro della Relazione tecnica?

Cari colleghi, non si finisce mai di imparare ed essere fregati.
Vorrei sottoporvi un quesito, in cui si cade spesso, il pagamento del proprio lavoro.
Non sto a spiegare il percorso professionale fatto con questo commerciante, che fino ad un certo punto mi ha sempre pagato. Non mi voluto riconoscere un ulteriore lavoro.
Considerato che non mi ha pagato e che non ha nessuna intenzione di pagarmi, dopo avere fatto diversi solleciti, escludo categoricamente di fare causa, perchè costerebbe tanto ed il gioco non vale la candela.
Ho pensato di riprendermi il mio Lavoro non pagato, cioè andrei al SUAP con lettera scritta chiedendo di ritirare il progetto in quanto il cliente si è rifiutato di pagarmi, vi è mai capitato di fare una richiesta simile? Secondo voi è possibile? Grazie a tutti
:
Non mi risulta sia possibile chiedere la restituzione di una pratica depositata.
:
Neanche a me, ma come possiamo difenderci da coloro i quali, sfruttano il nostro lavoro?
:
non puoi ritirare la pratica già depositata. l'unico modo epr difendersi è fare un contrattos critto, sempre (peraltro è obbligatorio) e non consegnare il lavoro fino a che non si viene saldati. al massimo, se gli importi superano una certa CIFRA (NON SO, 1000 EURO), si può fare il pagamento in tranche: 50% subito, 35% a lavoro finito ma non consegnato, 15% a lavoro consegnato. in questo modo si limitano le perdite
:
Credo sia legge, o comunque sia in discussione, la sospensione del titolo abilitativo in mancanza della certificazione, da parte del professionista incaricato, dell'avvenuto pagamento delle competenze.
:
nna figata!
E la farà il governo del cambiamento questa mandragata?
Ci credo proprio!
:
Ponteggi, devo dirti che questa cosa è già in vigore e (stranamente) solo in alcune regioni del sud, tra cui la mia Campania.
:
l'avete mai usata? Anche solo come spauracchio
:
Usata cosa, ponteggi? E' obbligatorio, per ottenere il pdc, presentare un'autocertificazione in cui il tecnico attesta di essere stato pagato. Già questa cosa che deve essere il tecnico a certificare, piuttosto che esibire un'attestazione di pagamento non mi piace molto, ma meglio di niente.
E' in vigore da pochissimo, per cui personalmente, non avendo presentato richieste di pdc, non l'ho ancora "usata".
:
Sì infatti...ci vuole poco ad aggirare il problema...con il committente che ti dice: ja architè, scrivete che vi ho pagato, poi ve li do...sto in difficoltà ora, abbiate pazienza.
:
No, non mi farei fregare, niente soldi niente pdc, punto.
Piuttosto il problema si riproporrebbe per le fasi successive: DL, sicurezza, collaudi, ecc... , quindi è risolto solo in parte.
:
ok, ma voi state parlando di istanze (permesso costruire) che devono avere una risposta da parte del comune che rilascia il provvedimento e allora ci può stare che non lo puoi ritirare fino a che il tecnico non è stato pagato. Ma con tutto il resto che è in asseverazione tipo cila, scia, segnalazione di agibilità come la mettiamo?!
L'unica per fargli dispetto sarebbe che mandi una richiesta di archiviazione della tua pratica (inventati un motivo X che non sia perchè nn sei stato pagato. Magari trova un errorino nel rilievo o qualcosa di sensato che giustifichi la richiesta). Devi stare attento però al fatto che il nostro codice deontologico dice di non creare danno al cliente....anche se non paga.
:
Grazie kia, hai colpito nel segno. Pensavo di fare in primo luogo, un'istanza di accesso agli atti, lei vedere qualcosa sulla privacy, dicendo che non ho autorizzato e non autorizzo l'uso del mio progetto al fine di invuarlo al SUAP, se prima non viene sottoscritto opportuno incarico. Diversamente chiederò l'archiviazione. Grazie
:
mah io ti sconsiglio di intervenire così direttamente nel procedimento. Secondo me rischi una denuncia.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.