lavori condominiali

messaggio inserito domenica 24 marzo 2019 da laura

[post n° 419542]

lavori condominiali

Buongiorno, durante i lavori di manutenzione straordinaria delle facciate di un condominio il direttore dei lavori e CSE è tenuto (obbligato per legge) a rispondere personalmente, telefonicamente e via mail, ad ogni singolo condòmino? è tenuto (obbligato per legge) a mostrare documentazione tecnica, schede tecniche dei prodotti approvati in cantiere ad ogni singolo condòmino che glielo richiede? ogni singolo condòmino può richiedere verifiche tecniche sulle procedure adottate nelle diverse lavorazioni?(Il responsabile dei lavori in questo caso è l'amministratore che è totalmente assente e rigira ogni tipo di comunicazione dei condòmini al DL.) Grazie a chi mi può dare dei chiarimenti in merito anche, se ci sono, con riferimenti normativi
:
Diciamo che il D.L. nello svolgimento delle delle proprie mansioni deve applicare particolare diligenza imposta dalle caratteristiche dei lavori da dirigere.
Le particolari richieste che elenchi, se te le avesse poste una coppia di sposini in merito alla costruzione della propria casa, come ti saresti comportata?
Magari organizza degli incontri periodici in cui dai le risposte cercate. Se ti pagano, in quanto D.L., fai valere la tua professionalità, cordialità, precisione ed elasticità. Ne va della tua reputazione e sicuramente è propedeutico a futuri incarichi.
Il responsabile dei lavori sostituisce il committente, lo esenta quasi completamente dagli oneri derivanti dal Testo Unico per la salute e sicurezza dei lavoratori. Se sei anche C.S.E. questo lo sai già.
:
Secondo me il d.l. deve rapportarsi con il committente che nel caso del condominio è rappresentato dall'amministratore.
Ora è chiaro che per un fatto di cortesia e convenzienza come dice Paoletta può essere opportuno essere disponibili, però se la cosa diventa inaccettabile, è giusto che l'amministratore si faccia carico di quanto gli compete.
:
normalmente la documentazione è dall'amministratire: i condomini interessati possono visionarla presso tale sede
:
no, non è tenuto nella maniera più assoluta. Deve fare riferimento e riferire all'amministratore secondo le modalità stabilite dalla legge: SAL, certificati, collaudi, relazioni, verbali, ecc...
:
Grazie a tutti per le risposte
:
@paoletta...se seguissimo quel che favelli...saremmo a quest'ora tutti degenti presso qualche nosocomio psichiatrico che riaprirebbe solo per ospitare Architetti e Ingegneri...
@Laura...il tuo committente è il tuo referente...ergo con lui ti devi rapportare...e a lui farai prevenire schede materiali, verbali di sopralluogo et similia...e quest'ultimo metterà a disposizione il materiale da visionare a chi ne facesse esplicita richiesta...altrimenti se vuoi cimentarti nell’attività di call center...fai pure!
:
InGeolessio, non so che condomini avete a che fare voi ma io non mi sostituisco ad un call center né mi hanno ricoverata in centri psichiatrici. Ho sempre risposto con diligenza a tutti i dubbi degli abitanti dei condomini e agli amministratori.
Voi magari siete fortunati ad avere amministratori che hanno esperienza in chimica dei materiali o tecnica delle costruzioni visto che per esempio saprebbero rispondere a domande del tipo che differenza c'è fra un intonaco premiscelato e uno tradizionale oppure cosa è la carbonatazione. O ancora a dare spiegazioni tecniche sulle schede dei materiali.
:
@paoletta, io non so in che zona operi tu, ma ti posso assicurare che se dovessi dare retta anche solo ad 1 condomine su 20, considerando i soggetti con cui hai a che fare da queste parti e soprattutto nel centro storico, ti assicuro che ci penserei seriamente ad un trattamento anche solo in day hospital. Poi due chiacchiere si possono anche scambiare, ma da qui a diventare un obbligo per il DL ce ne passa.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.