SOS STRUTTURA

messaggio inserito martedì 15 febbraio 2005 da Lavinia

Lavinia : [post n° 42222]

SOS STRUTTURA

Vi chiederei un favore fondamentale per la riuscita del mio orale all'esame di Stato. Aiutatemi dai dati fornitevi qui di seguito fate finta che il prof vi chieda: "lei come ha previsto la struttura?"

Problema: Ho progettato una chiesa come unica sala rettangolare con luce tra pareti laterali di circa 12 ml. Ho disegnato sulle pareti laterali dei pilastri che dovrebbero sorreggere una trave di lunghezza 12ml in legno lamellare.

Quesito:
1)quanto mi conviene prevedere la sezione di ogni pilastri che regge iùla trave?
2) quanto deve essere di alta la trave lamellare e quanto di larga?
3) come avviene l'attacco tra pilastro in c.a e la trave lamellare?
4) Essendo in zona sismica le pareti di tamponamento esterne (tra pilastri) può essere di muratura ordinaria o deve essere di muratura armata?
5) Se mi chiedono come prevederi le fondazioni sapete dirmi cosa dire? ovvero le faccio continue? sotto dovranno essere collegate le fondazioni tra loro da una parte all'altra dei pilastri laterali (distanza 12 ml)

Insomma mi scuso per l'invadenza ma vi prego aiutatemi.
GRAZIE !!!!!!!!!!!!!!
Lavinia :
Ho l'esame a giorni e sono disperata per l'assenza di risposte! aiutatemi
simpho :
2) Hai visto qualche pagina più avanti?www.professionearchitetto.it/bacheca/risposte.asp?id=41829

3) con piastre metalliche, da un lato imbullanate sia al pilastro che alla trave (cerniera) e dall'altro fissate solo al pilastro (carrello-appoggio)...credo più o meno così!

Ciao, in bocca al lupo
Lavinia :
Ma se prevedo non una trave ma una "specie di capriata lamellare" quindi spingente ai lati... devo prevedere due cerniere o una cerniera e un appoggio o cosa? Mi spiego megli: siccome la forma della struttura lamellare è di tipo triangolare come collego la stuttura ai pilastri che la sorreggono??????
Sono proprio nel panico!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
grazie per la vostra attenzione e aiuto!
simpho :
...avevo visto dei dettagli tempo fa ma non ricordo dove... forse su un manuale della UTET? Ciao, in bocca al lupo
pietro :
la tamponatura può essere in muratura ordinaria. L'importante è che non crollino le strutture portanti.
Per le fondazioni prevedi una cosa semplice, plinti e travi rovesce, l'importante in zona sismica è collegare tutto in maniera reticolare e senza parti spingenti (piante a L o a T).
Non m'intendo molto di queste cose, ma per le travi, dubito che in zona sismica tu possa fare appoggi o carrelli. Credo tu debba incernierare tutto. Le capriate, di norma, non hanno forti spinte laterali, altrimenti a che servono i tiranti? quindi non vedo il problema ad incernierarle. Hai pensato a fare anche i pilastri in lamellare, ancorati a terra con cerniere metalliche?
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.