ACQUISTATO RIPOSTIGLIO, RITROVATA CON LOCALE TECNICO

messaggio inserito venerdì 20 settembre 2019 da SILVIA M.

SILVIA M. : [post n° 424753]

ACQUISTATO RIPOSTIGLIO, RITROVATA CON LOCALE TECNICO

Ciao a tutti, ho acquistato un immobile in corso di costruzione ad oggi terminato, rogitato e con tutte le carte (apparentemente) in regola. Nella planimetria allegata al preliminare e successivamente all'atto di compravendita era indicato un ripostiglio, che ahimè è stato poi adibito a locale tecnico (pompa di calore e caldaia interna). Ora mi chiedo, nel "Regolamento Edilizio" del comune nel quale ho acquisto l'immobile è indicato "In ogni nuovo alloggio deve essere previsto un magazzino ripostiglio." Nel momento in cui questo viene adibito a locale tecnico.. non è più un ripostiglio perchè non ci entra nemmeno una scopa. C'è qualcosa che si può fare? Fatto presente al costruttore mi ha risposto che lui non sa che farci e che era l'unico posto dove poter mettere la pompa di calore. La caldaia ancora ancora è appesa in alto a muro e non occupa spazio, ma la pompa è enorme. E del ripostiglio, al momento dell'acquisto, ho tenuto conto.
SILVIA M. :
Ho inviato il messaggio senza concludere :)
Qualcuno magari sa come posso muovermi, non so nemmeno se contattare un tecnico esterno. Può portare a qualcosa o son soldi buttati? Temo che alla fine non concluderò comunque niente e dovrò trovare un'alternativa al ripostiglio in terrazzo.
Grazie mille
Silvia
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.