Abbiamo un futuro?

messaggio inserito lunedì 11 novembre 2019 da Jetta

[post n° 426438]

Abbiamo un futuro?

Buonasera,
Mi sono da poco laureata in Gestione del Processo Edilizio. Intorno a me vedo solo persone entusiaste di questa cosa, io invece sono abbastanza preoccupata, ho sempre in testa una voce che mi dice “e mo che faccio?”. La parte bella è che c’è molta scelta, la parte brutta è dover scegliere. Non a caso ho pensato di prendere un anno sabatico e continuare a lavoricchiare nello studio in cui ho fatto tirocinio per cercare di capire quale magistrale prendere e quindi cosa fare dopo gli studi.
A me personalmente piacerebbe fare ristrutturazioni o occuparmi di architettura sostenibile e perché no, visto che ho studiato per questo, anche fare il progect manager. Ora però sorgono dei problemi: c’è lavoro in Italia? Quanta gavetta c’è da fare? Avrò mai stabilità e indipendenza economiche? Come faccio a sapere se veramente mi potrà piacere una di queste attività senza prima sperimentarla a pieno?
Spero possiate rispondere anche in parte a queste mie domande, magari ampliare il discorso e darmi dei consigli.
:
nessuno ti può rispondere perché ognuno avrebbe la sua storia da raccontarti. Ti posso solo dire che rispetto agli altri entusiasti sei un passo avanti, anche solo per il fatto che ti stia ponendo questi dubbi.
:
Quindi "gestione del processo edilizio" è la facoltà che forma i project manager?
:
Si, proprio perché i project manager si occupano di gestire il processo edilizio, infatti la traduzione in inglese del corso è project management :)
:
Ahaha be' grazie :)
:
Abbiamo un futuro?
No
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.