Realizzazione nuovo bagno

messaggio inserito lunedì 18 novembre 2019 da desnip

desnip : [post n° 426664]

Realizzazione nuovo bagno

Possibile che un comune faccia rientrare la realizzaizone di un nuovo bagno in edilizia libera? non dovrebbe essere manutenzione straordinaria?
d.n.a. :
Nuovo bagno? direi intempretano in modo molto largo la norma!
ponteggiroma :
confermo desnip: se rifai completamente il bagno senza toccare i tramezzi non ti chiedono la cila
desnip :
Se "rifai".... Qui mi hanno detto "realizzazione di un nuovo bagno", quindi creazione di un nuovo bagno nell'ambito della volumetria esistente.
A meno che intendessero quello che dici tu e si sono sbagliati a dire...
ArchiFish :
In buona sostanza, con la "semplificazione" attuata attraverso il glossario dell'edilizia libera, la discriminante tra ciò che è M.S. e M.O, ergo tra ciò che richiede o meno una pratica edilizia, sovente è identificabile con gli interventi che producono o meno una variazione distributiva. Se non si toccano tramezzi, porte, aperture, elementi strutturali, si ricade, come recita la tabella riassuntiva, nel caso di:
"Manutenzione ordinaria
Interventi edilizi che riguardano le opere di riparazione, rinnovamento e sostituzione delle finiture degli edifici e quelle necessarie ad integrare o mantenere in efficienza gli impianti tecnologici esistenti".
Tra i tanti esempi di opere, sempre citando il glossario, troviamo anche:
"Riparazione, integrazione, efficientamento, rinnovamento,
sostituzione e integrazione apparecchi - Impianto idrico sanitario / Impianto Elettrico"
Fermo restando la volubilità interpretativa dei singoli Comuni. Anche perchè, ad essere onesti, se il bagno non esisteva e viene ricavato, ad esempio, da un ripostiglio, sarebbe richiesta la presentazione di nuove planimetrie catastali al pari di quanto avviene se si spostano o abbattono pareti.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.