Porte di accesso alle scale

messaggio inserito lunedì 23 dicembre 2019 da Caterina

Caterina : [post n° 427766]

Porte di accesso alle scale

Buona sera
Chiedo parere tecnico
Che dimensione deve avere una porta di accesso ad una scala che permette ingresso ad atrio del primo piano di una scuola con 70 alunni? E nel caso non sia a norma a chi rivolgersi se il Comune nega di intervenire per sistemare la situazione?
Questa la descrizione della situazione, che chi di competenza non intende sanare
"Le porte al primo piano che danno accesso ai vani scala dall'atrio non possono essere una forma di ostruzione per il regolare passaggio degli alunni come sono stati fino ad oggi.
I Fermaporta soprattutto in legno sono inefficienti e pericolosi.
Trattandosi di accessi di entrata e di uscita tutti i giorni di tutte le classi del primo piano
con almeno 70 persone con attraversamento fisso minimo 4 volte al giorno
non possiamo affidarci all'attuale fermaporta di fortuna che non resta aperto nemmeno al passaggio di una intera classe.
La norma recita
5.3. Larghezza delle vie di uscita.
La larghezza delle vie di uscita deve essere multipla del modulo di uscita e non inferiore a due moduli (m 1,20).
La misurazione della larghezza delle singole uscite va eseguita nel punto più stretto della luce.
Anche le porte dei locali frequentati dagli studenti devono avere, singolarmente, larghezza non inferiore a m 1,20.
5.4. Lunghezza delle vie di uscita.
La lunghezza delle vie di uscita deve essere non superiore a 60 m e deve essere misurata dal luogo sicuro alla porta più vicina allo stesso di ogni locale frequentato dagli studenti o dal personale docente e non docente.
5.5. Larghezza totale delle uscite di ogni piano.
La larghezza totale delle uscite di ogni piano è determinata dal rapporto fra il massimo affollamento ipotizzabile e la capacità di deflusso.
Estratto da Decreto Ministero Interno 26 agosto 1992 (in GU 16 settembre 1992, n. 218) Norme di prevenzione incendi per l'edilizia scolastica
Come indicato da tale decreto, tali porte non sono a norma, nemmeno se aperte in entrambi i lati e completamente, cosa che non si ottiene con i fermaporta di fortuna attuali,
con il fermo in uso al momento, e considerata la presenza del maniglione antipanico, che ostruisce il passaggio, siamo costretti a passare da una apertura che non raggiunge i 60 cm ..e questo avviene tutti i giorni con i trollei che spesso sbattono e si portano via il fermaporta
causando la chiusura a metà fila indiana di uscita della classe."
Mi domando: ho ragione io o ha ragione la proprietà dell'edificio scolastico?
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.