CILA lavori incompiuti - nuova CILA

messaggio inserito sabato 8 febbraio 2020 da Chicca

Chicca : [post n° 429040]

CILA lavori incompiuti - nuova CILA

Buongiorno,
ho un cliente che deve fare una ristrutturazione interna ad una palazzina con lavori in edilizia libera.
Già circa 4 o 5 anni fa aveva presentato una CILA per gli stessi lavori i quali poi sono rimasti incompiuti.
Ora, nella CILA che devo presentare, lo stato attuale quale deve essere? lo stato reale attuale, lo stato autorizzato dall'ultima pratica edilizia ma non compiuto, considerando che non c'è stato accatastamento dei lavori che sono stati completati.
FranzArch :
Non si è capito se il lavori sono stati o meno compiuti e in che estremi temporali ci troviamo.
Quando è stata presentata la vecchia cila?
Perchè, come immagino saprai, da 380 la CILA non ha estremi di validità ma bisogna comunque vedere di che comune parliamo e come il SUET dello stesso gestisce le pratiche di CILA. Potresti paradossalmente essere ancora nella vecchia cila.
Prima di parlare di quale stato dovresti rappresentare mi preoccuperei pertanto della vecchia cila, anche perchè il cosa rappresentare te lo dicono i titoli edilizi. La difformità va in sanatoria quindi valutare in che caso ti trovi è relativamente "semplice".

Piuttosto mi sorge un'enorme perplessità leggendo che parliamo di edilizia libera e CILA però vabbè.
Chicca :
La vecchia cila è stata presentata nel 2014..hanno iniziato a fare dei lavori e poi si sono fermati..adesso devo rifare una nuova cila,dato che dopo 3 anni il titolo decade..quindi pensavo di rappresentare lo stato attuale come è realmente adesso(cioè con i lavori incompiuti) e fare un sovrapposto tra l'attuale e l'autorizzato(per fare capire i lavori fatti e quali no).dopodiché inserisco gli elaborati classici (progetto e altro sovrapposto) può essere corretto?
desnip :
Come ti ha detto FranzArch, la Cila non decade dopo 3 anni...
FranzArch :
Mi ripeto.
La Cila da 380 non decade dopo 3 anni quindi il vecchio titolo devi considerarlo ancora (formalmente) in essere con tutto quello che ne consegue.
Il colloquio con un tecnico del SUET è pertanto necessario ed una volta stabilito come trattare il caso specifico si stabilisce come muoversi.

Ripresentare la nuova Cila con la vecchia ancora in essere è un errore non da poco.
ArchiFish :
Come accennato dai colleghi, la CILA non ha "scadenza". Oltre alla perplessità già manifestata riguardo alla necessità di tale pratica per lavori di edilizia libera, mi permetto di sollevare il dubbio che 4 anni or sono esistesse già la CILA (non ricordo con esattezza e per pigrizia non ho fatto ricerche). Siamo certi, in buona sostanza, che quella attualmente "non chiusa" sia una CILA e non una CIL o una SCIA?
desnip :
La Cila è stata introdotta nel 2010.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.