Vendita di terreno agricolo

messaggio inserito lunedì 24 febbraio 2020 da dubbioso

dubbioso : [post n° 429517]

Vendita di terreno agricolo

Buonasera,
dei clienti vorrebbero vendere un terreno agricolo acquistato negli anni 90; la superficie fabbricabile di questo terreno, però, è stata utilizzata totalmente, assieme a quello dei terreni confinanti della stessa proprietà, per edificare nei pressi dei suddetti terreni, poichè trattandosi di terreno agricolo, aveva un indice di fabbricabilità molto basso. Ora hanno dismesso l'attività agricola e vorrebbero vendere uno dei lotti su cui non insiste l'abitazione. Mi hanno quindi chiesto innanzitutto se possono venderli, visto che sono stati utilizzati, anche se 30 anni fa, per avere abbastanza superficie fabbricabile utile alla costruzione dell'immobile e, nel caso, se la perdita dell'indice di fabbricabilità comporta una svalutazione del terreno. Ultimo appunto, ora il PRG è cambiato rispetto agli anni 90 e l'indice di fabbricabilità è, anche se di poco, aumentato per i lotti in questione; questo potrebbe significare che il terreno ha riacquistato parte dlla superficie fabbricabile perduta?Grazie a chiunque volesse darmi lumi in merito.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.