Acquisto terrazzo condominiale BCNC

messaggio inserito martedì 5 maggio 2020 da Real77

[post n° 431833]

Acquisto terrazzo condominiale BCNC


Gentilissimi
Un consiglio.
Ben conscio della complessità (1000/1000 di consenso), Vorrei acquistare il terrazzo condominiale con annesso lavatoio che confinano con il mio appartamento all’interno del condominio. Da una verifica è emerso che il terrazzo in questione ed il lavatoio risultano essere BCNC, quindi non accatastati. Inoltre, rappresentano l’unica terrazza disponibile nel condominio per svolgere la funzione per cui sono stati concepiti. Ovvero quella di lavaggio ed asciugatura di panni. Apparentemente la legge italiana ne impedisce la vendita, in mancanza di un’alternativa da offrire agli altri condomini. In considerazione di quanto esposto non ci sarebbero le basi da parte del condominio di poter vendere il bene.
Mi chiedevo se sia pensabile poter dividere il terrazzo, in modo da accatastarne la parte che eventualmente acquisterei ed allo stesso tempo lasciare il servizio di stenditoio al condominio. In questo modo poter acquistare un bene precedentemente accatastato senza che le norme in tema impediscano me impediscano al condominio la vendita.
Mi interesserebbe il vostro pensiero al riguardo.
Grazie ancora per la disponibilità.
Cordialmente.
Simone
:
...non so se tu abbia parlato con qualche tecnico che ti ha dato queste info...o sono solamente frutto del tuo “googolare” sull’internet...
Comunque:
1-> proprio “non accatastato” non direi...altrimenti la dicitura B.C.N.C. non avrebbe modo di esistere ( non produce reddito autonomo il bene ma è censito a tutti gli effetti);
2– > terrazzo proprio non direi...in realtà quelli di cui tu stai parlando è un”lastrico solare”, ovvero la copertura del fabbricato edilizio;
3-> il b.c.n.c. non è alienabile, almeno che il bene non sia mutabile in un’area urbana e/o graffato ad un altro bene (e per il lastrico di copertura la vedo molto dura); caso a parte sono i lavatoi, ma credo che ti darei troppe nozioni utili in tal senso (io senza “piccioli” non canto messe)...
:
Buonasera Alessio,

La ringrazio per la risposta.
PRI
A di scrivere mi sono confrontato con un geometra. Non essendo l’edilizia il mio ‘pane quotidiano ‘, probabilmente ho riportato quello che lui mi ha detto con qualche inesattezza.
Il terrazzo o lastrico solare,come Lei mi ha corretto, veniva utilizzato per stendere i panni.
Parlando con l’amministratore del condominio, mi par di capire che non ci sarebbero preclusioni da parte di nessuno alla vendita.
Pertanto, penso che nel caso qualche professionista intraveda la possibilità di un percorso che renda questo bene vendibile, potrei valutare senz’altro la possibilità di avvalermi delle sue competenze.
Grazie ancora.
Cordialmente
S
:
ciao!
per acquistare il lastrico solare bisogna sistemarlo a livello catastale, attualmente ha una destinazione d'uso b.c.n.c. (bene comune non censibile) e bisogna presentare due pratiche:
1. docfa per sopprimere il b.c.n.c.;
2. docfa per accatastare nuovamente il bene come F5 (lastrico solare);
catastalmente è una pratica sciocca, l'unico intoppo è che il nuovo lastrico solare avrà come proprietari tutti i condomini a cui inizialmente era in comune.
ti linko un esempio della pratica da seguire https://www.youtube.com/watch?v=HLnnpSwZ334
spero di essere stato chiaro e soprattutto di aiuto!!!
un saluto
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.