Accatastare piscina

messaggio inserito martedì 30 giugno 2020 da Teo

[post n° 433913]

Accatastare piscina

Premetto che sono giovane e nel campo del catasto ho fatto solo qualche semplice docfa. Un cliente mi dice che la sua piscina non è accastata (ho verificato facendo anche l'estratto mappa e le schede dell'edificio con la sua corte e effettivamente non risulta). Qual'è la procedura da fare? Non si inserisce con un semplice docfa vero? Bisogna fare tipo mappale? Grazie
:
Nel caso si tratti di una piscina pertinenziale devi procedere con un Docfa in variazione.
:
Però prima devi accertarti della legittimità della piscina...
:
Grazie Gioma. Premesso che sentirò un collega che si occupa di catasto in quanto non credo di essere in grado da solo...comunque si è una piscina pertinenziale esclusiva di una villetta. Unico problema che la piscina è a "cavallo" del giardino (corte esclusiva) inserita nella scheda catastale dell'immobile e di un altro mappale che è inserito al catasto terreni (sempre giardino). Mi sa che il tipo mappale lo devo far fare comunque per fondere quest'ultimo e poi aggiornare il docfa....sbaglio?
:
Certamente va rifatto il tipo mappale. Dopodiché si può graffare la piscina alla particella principale, nella scheda di variazione del Docfa: questa verrà rappresentata con poligono F (aree scoperte ed assimilabili) ed indicata la relativa superficie nei quadri descrittivi. Attenzione al classamento:
nel caso in cui sussistano alcune caratteristiche di pregio (es. piscina >80 mq; edificio signorile ecc.) varia la classe totale dell'immobile (e la rendita).
:
Grazie archspf, mi hai tolto qualche dubbio!
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.