chiusura porticato

messaggio inserito giovedì 9 luglio 2020 da m_arch

[post n° 434219]

chiusura porticato

Buongiorno,
ho bisogno di un consiglio riguardo una pratica edilizia.

Ho una villetta con porticato antistante (aperto su 3 lati) che i miei clienti vorrebbero chiudere per annetterlo all'abitazione.
Entrambi sono legittimati da Pdc in sanatoria ed il porticato è stato computato come cubatura al pari del fabbricato ma la superficie nr.

Per fondere le due parti devo chiedere un cambio d'uso per la superficie accessoria in residenziale con permesso di costruire?
Non si verifica né aumento di volume, né di sagoma,

Il PRG prevede:
"È inoltre consentito l'intervento diretto, relativo almeno ad una singola Unità Minima d'Intervento, come definita dalla presente normativa purché riferito a soli interventi di manutenzione e restauro e risanamento conservativo su spazi edificati..."

grazie!
:
Se la superficie assentita è Snr, va richiesto il Cdu in abitabile (Sul/Sr). È strano che sia stato computato completamente (in alcuni comuni va in cubatura superata una certa soglia di superficie) nel volume abitabile.
:
grazie arch.
confermo che il volume è stato computato completamente.

- siamo nell'ambito della ristrutturazione "pesante" i quanto comporta modifica dei prospetti: PdC (art 10, c. 1, lett. c del DPR 380/2001 - attività n. 8 del D.lgs 222/2016);
- gli oneri di urbanizzazione vanno corrisposti dato che non vi è incremento del carico urbanistico in quanto il CDU si verifica all'interno della stessa categoria funzionale (residenziale)? in passato non li hanno fatti pagare, anche per CDU non rilevante con opere modeste.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.