Parere su condono edilizio 1985

messaggio inserito sabato 29 agosto 2020 da angelo

[post n° 435975]

Parere su condono edilizio 1985

E' stato presentato un condono edilizio del 1985, non ancora ritirato, e ' stato presentato u progetto per la realizzazione di una tettoia, l'ufficio edilizia lo ha sospeso, in quanto prima bisognava definire il condono, da un controllo ci si e'accorti che la documentazione grafica del progetto della casa, risulta molto differente, dallo stato attuale della costruzione, presentata dal professionista , e lo stesso professionista che lo dichiara, in quanto ha allegato alla richiesta di condono, delle fotografie, dove l'immobile e molto differente, dai grafici presentati. L'ufficio tecnico, dice che ormai non si puo' fare niente, per definire la pratica bisogna pagare per l'abuso, non fatto, ma presentato. Ammesso che si paghi, ma la costruzione, non sara' mai sanata, in quanto, resta sempre differente dal progetto presentato dal condono.
Attendo notizie, grazie angelo
:
Solo in determinati ed eccezionali casi si può intervenire rettificando elaborati grafici allegati alle richieste di concessione in sanatoria, normalmente per inesattezze/errori grafici e comunque semprechè non sia stato rilasciato il titolo.

Suggerisco di contattare un tecnico locale. Queste situazioni non si risolvono con una semplice risposta in quanto il caso da analizzare già come prospettato a parole appare complesso: qualora necessitasse di una consulenza lascio il mio contatto diretto (Roma e provincia) email
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.