Tentativo di conciliazione geometra

messaggio inserito venerdì 23 ottobre 2020 da Diana

[post n° 438625]

Tentativo di conciliazione geometra

Buonasera a tutti,
Vorrei un opinione di esperti del settore.
Abbiamo affidato un incarico ad un geometra per la realizzazione di una civile abitazione ( abbiamo acquistato un terreno di 500 mq e costruirci una villetta singola)
Il contratto prevede un compenso del 7% dell’importo dei lavori di realizzazione dell’abitazione e include dal sopralluogo preliminare fino alla richiesta di abitabilità.
Le tranche di pagamento pattuite nel contratto sono:
1.000 alla firma del contratto
1.000 alla presentazione del progetto di massima
2.000 alla presentazione della pratica urbanistica
2.000 alla data inizio lavori
2.000 alla data dj primo impalcato
2.000 alla copertura
2.000 alla data di realizzazione intonaci

Il residuo secondo contabilità lavori alla data di predisposizione richiesta agibilità.
La prime due tranche di pagamneto(in tutto 2.000) sono state erogate secondo quanto pattuito.
dopo aver ricevuto il computo metrico estimativo ( fuori dal nostro budget... 340.000) e dopo la novità in materia di ristrutturazione ( bonus 110) abbiamo deciso di stoppare il progetto e acquistare una casa da ristrutturare
Abbiamo fermato il progetto è chiesto al geometra il saldo.
Il geometra ccsostiene che ha Gia effettuato il progetto esecutivo e che lui era già pronto a consegnare tutto in comune e che quindi i lavori effettuati ammontano al 60% dei lavori totali e sulla base del computo metrico (330.000) ci ha chiesto un saldo di 12.000 euro ( tot 14.000)
Ovviamente noi abbiamo rifiutato di pagare 12.000 per un progetto che non ha presentato in comune e non ha nemmeno fatto una firma... ci ha mostrato dei tavolati, la legge 10 e dei disegni di dettagli costruttivi (stratigrafia delle fondazione o del tetto)
Secondo la vostra esperienza è corretto partire dal computo metrico estimativo? E soprattutto ha veramente realizzato il 60% se avesse fatto tutto il progetto esecutivo? Il progetto esecutivo sono solo dei disegni? Quando gli ho chiesto della relazione tecnica con i dettagli di costruzione lui ha detto che per la pratica urbanistica ci sono solo dei moduli da compilare online. Nel contratto erano previste direzione lavori, modifiche di progetto in corso, predisposizione del capitolato per la stipula del contratto di appalto,liquidazione dei lavori con le imprese, controllo della corrispondenza dei disegni strutturali
Assistenza alla trattati e con i contratti.
Potete darmi un vostro parere???
Grazie mille
:
Tento di rispondere ad ogni domanda, mi perdonerà se mi soffermo maggiormente su alcuni aspetti:
"Secondo la vostra esperienza è corretto partire dal computo metrico estimativo?"
E' doveroso. Le parcelle si sono sempre calcolate sul "Valore dell'Opera" che peraltro è cosa diversa dalla semplice offerta dell'impresa: il compenso si basa sulla natura e complessità di una una prestazione intellettuale, tecnica, compositiva ecc. che si era soliti (nel pubblico è ancora solamente così: si veda il DM Parametri Bis, 17 Giugno 2016) stabilire partendo da una stima sul costo dell'opera complessiva. A prescindere da tutto la liberalizzazione delle tariffe e le leggi sull'equo compenso, hanno chiarito che i termini di determinazione siano solo pattuiti tra le parti.
Certamente quello che è da verificare se come prevede la deontologia (ed il buon senso) il collega abbia quantificato la relativa tariffa per ogni voce (che poi complessivamente congloba il 7% indicato): in mancanza di tale particolare ritengo che ci sia una grave mancanza sulla quale potrà sicuramente rivalersi in sede di consulto con l'ordine di appartenenza.

"Nel contratto erano previste [...]"
Il professionista avrebbe comunque diritto al pagamento di quanto effettivamente svolto e, se prevista nella lettera di incarico, anche di una penale del XX% «del corrispettivo relativo alle prestazioni pattuite ma alle quali non si darà più seguito, a titolo di rimborso per incarico parziale e mancato utile»: tutto questo fermo restando la dimostrabilità delle prestazioni effettuate che a prescindere dall'esito (che si decida di realizzare o meno l'intervento) vanno compensate.

"E soprattutto ha veramente realizzato il 60% se avesse fatto tutto il progetto esecutivo? "
Senza avere contezza dei dettagli che solo il tecnico conosce, non è possibile stabilire l'esattezza e la veridicità del dato di avanzamento del lavoro (60%) e pertanto potrebbe anche risultare pretestuoso, anche perché generalmente, il computo metrico estimativo (solitamente redatto solo a seguito dell'esecutivo) è calcolato forfettariamente o almeno io, in queste circostanze, faccio in questo modo.


"Quando gli ho chiesto della relazione tecnica con i dettagli di costruzione lui ha detto che per la pratica urbanistica ci sono solo dei moduli da compilare online"
Per quanto riguarda la pratica tecnica (immagino Pdc) è vero che esiste ormai la modulistica unificata, ma questo non lo esime dal dover produrre una relazione tecnico-descrittiva del progetto elaborato, che "accompagni" gli esecutivi (elaborati di cantiere).

"[...] un progetto che non ha presentato in comune e non ha nemmeno fatto una firma."
Il fatto che non sia stato consegnato non è motivo di rifiutare di remunerare il lavoro, certamente però in considerazione del fatto che, si sono "solo" (tra virgolette perché va da sè che un progetto sia un processo di estremamente complesso, che semmai si rappresenta in una sintesi di "disegni"; per usare una massima: "La piantina non è il progetto ma semmai un risultato") prodotti degli elaborati e relazioni che qualora non consegnati ufficialmente, non sono "caricati" della responsabilità che scatta nel momento della firma (mi scusino i colleghi se tento di semplificare brutalmente :-P), che costituisce una aliquota del costo complessivo.

"Il progetto esecutivo sono solo dei disegni?"
Gli esecutivi posso contenere non solo elaborati grafici (piani, sezioni, prospetti, particolari costruttivi e decorativi ecc.) ma anche dati tabellari, numerici, dimensionamenti, calcoli strutturali, ecc. Il tutto evidentemente dipendente dal dettaglio della prestazione e delle richieste.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.